Accanto al letto: il comò

Pubblicato il Di in Componenti, Guide

Lunga la lista degli oggetti da porre accanto al letto, per questo il comodino è  uno dei protagonisti in camera da letto. Molto dipende dallo spazio a disposizione  oltre che da quanti oggetti abitualmente ci servono vicino ma non ultimo, è lo stile della camera.

Ci sono vari modelli di design più o meno contemporaneo, prodotti che nascono per sposarsi con le stesse linee del letto e del comò, ma se l’idea è pensare di unire pezzi diversi per creare un proprio stile molte le opzioni tra cui scegliere.

Il classico comodino con ripiano e un vano sottostante è sempre ideale. Potete disporre oggetti essenziali in cima  mentre quelli che servono sullo scaffale e le cose personali all’interno.

Il mobile stile antiquariato è una  possibile soluzione, se rovistate nei noegozi di antiquariato potete trovare quello adatto al vostro ambiente tradizionale oppure osare con in contrasto ed associare il mobile ad un interno di design .

Per quando  rigurda il materiale, si va dal mobile in legno, ai materiali più ricercati, dai laccati di vari colori alle  forme e dimensioni che spaziano molto e propongono oltre le linee classiche e gli angoli smussati, anche colori sgargianti, forme circolari oppure ripiani oversize: ossia comodino che supera la dimensione standard 50x40x50 cm.

 

 

Tra le alternativa  potete optare per comodino modello  ornato o rococò oppure un armadietto che non sfigurerebbe in un bodudoir.

 

Per avere maggior praticità  invece potrete usare il metodo del carello comodino. Mobile con le ruote  per un interno dall’estetica industriale, funzionale in ogni circostanza.

 

Alcune soluzioni hanno il letto con il comodino con scaffali integrati , funzionali anche se non sempre sufficientemente spaziosi. Talvolta lo scaffale nascosto si può ricavare nella parete dietro il letto o in un’ampia testata su misura e non gradite lampade a muro potreste inserire alcuni punti luce.

 

  • Nina 1967

    interessante