Camera da letto in colori neutri.

Pubblicato il Di in Colore, Guide
14-Dorma-Bedroom-Design-lg--gt_full_width_landscape

In materia di colori in camera come nelle altre stanza è bene scegliere colore più adatto anche in base alle influenze di quest’ultimo su gli aspetti psico fisici della nostra persona. Ad esempio quindi in camera è bene scegliere tonalità che contribuiscono al relax e favoriscano il riposo, ma in genere nella camera da letto la scelta verte sui colori neutri.

Sebbene i veri colori neutri del cerchio cromatico, siano il nero, bianco e grigio, la gamma di colori neutri che si intende nell’arredamento è assai più ampio. Molto spesso in camera da letto, si opta come colore neutri per l’avorio, il tartaruga, la perla, la pietra calcarea, il caramello, la pergamena , la sabbia e il verde muschiato.

 

I toni neutri in camera, oltre a risultare gradevoli alla vista, donano un senso di calma e tranquillità che si rivela adatta anche a prender sonno e dare calore intimistico alla stanza.

Il consiglio, è scegliere più nuance da sposare tra loro, tinte diverse ma ben equilibrate in proporzioni variabili come può essere un grigio tenue abbinato al bianco. Introdurre le note cromatiche secondarie contribuisce a dare spessore alla stanza che altrimenti restando sullo stesso tono potrebbe risultare troppo spento.


Questi toni di colore possono essere portati dalle federe o dai cuscini, quindi largo ai tessuti che possono contribuiscono alla qualità della stanza da letto. Quindi, se anche i tessuti contribuiscono nella scelta dei colori della stanza da letto neutra, optate per il cotone bianco e lino puro, un elemento di finitura pregiata per lenzuola e coperte.

La scelta del colore neutro per la camera da letto, consente di avere ampia libertà di colori da scegliere per i tessuti, perchè volendo si può scegliere come colori secondari anche colori diversi tra loro ed associare ad una parete avorio e tessuti azzurro / bluette o verde .

Nella scelta dei colori per la camera dai toni neutri, anche l’antracite o nero sono colori adatti se si vuole dare un forte impatto visivo e puntare al contrasto cromatico. Il contrasto, risulta il modo migliore per definire schemi delicati sul bianco e sul grigio, senza esagerare. Quindi restando fermo come obiettivo di importare i colori scuri solo sulla abatjour, sulla testiera del letto o sui comodini.

Nella stanza da letto, un elemento forte  di contrasto cromatico  può essere costituito da un dipinto o uno specchio dalla cornice colorata, materica o formalmente importante, ad esempio  un legno pregiato scuro da associare a pareti color caramello.