ALGAE e COLLECTION BOOKS- Spazio Soho – NY

Pubblicato il 17 maggio 2013 Di

Dopo Milano, Foscarini apre un nuovo spazio a New York: per Foscarini Spazio Soho è stato scelto un edificio storico di Greene Street, riprogettato negli spazi interni da Ferruccio Laviani.

Coerentemente con l’impegno culturale dell’azienda ed in parallelo con lo showroom milanese di Brera, Foscarini proporrà anche nei locali di Soho una serie di installazioni site specific, pensate per interpretare i valori che da sempre l’azienda porta avanti: ricerca, innovazione, capacità di creare emozione con la luce.

In occasione di ICCF (18-21 maggio 2013) lo spazio ospiterà un’opera realizzata da Stefano Arienti, tra i più noti esponenti dell’arte povera, con uno dei temi seminali del suo lavoro: le alghe. Protagoniste della sua prima mostra personale, nel 1986, sono legate ad una fattualità minima e vengono realizzate con buste di plastica colorata, rese impalpabili dal gesto dell’artista. “Il lavoro di Arienti conferma la natura di Foscarini Spazio Soho, che si propone come un luogo improntato allo spirito del brand, destinato ad entrare in dialogo con la città per raccontare storie, trasmettere emozioni e stimolare la creatività”, sottolinea Carlo Urbinati, cofondatore di Foscarini.

La fattura di quest’opera è semplicissima”, racconta Arienti. “Con le forbici o un taglierino si eseguono dei tagli a pettine sulle buste ripiegate, completati con una serie di altri tagli contrapposti. E’ lo stesso antichissimo schema di taglio con cui si trasforma una pelle animale in una rete, come visto in un reperto egizio di migliaia di anni fa, o industrialmente, oggi, con le lamiere metalliche che diventano reti stirate”. “Algae” è stata esposta finora solo in rarissimi casi e solo in Italia, ma, in ogni caso, mai nella forma di installazione ambientale che sarà presentata a New York, pensata ad hoc per Foscarini.

Arienti lavora con molti materiali diversi, trasformandoli dall’uso a cui erano originariamente destinati”, osserva Alessandro Vecchiato, cofondatore di Foscarini. “Un processo creativo che assomiglia in qualche modo alla nostra costante ricerca e alla sperimentazione sui materiali e sulle forme”.

 

In contemporanea, nello Spazio Soho verrà esposta un’altra opera di Arienti: “Collection Books”, una limited edition di libri e cataloghi Foscarini lavorati con sottilissimi trapani da modellismo per ottenere delicati ricami e disegni.

 

 

Foscarini Spazio Soho

17 Greene street, New York – NY / 10013 / USA

Inaugurazione: 18 maggio 2013