Un nuovo ambito riconoscimento premia il design e la qualità di CIELO: gli orinatoi firmati dai 5.5 Designers si aggiudicano il “Red Dot Award: Product Design 2014”

Pubblicato il 4 aprile 2014 Di

CIELO, realtà produttiva di eccellenza nel settore ceramico italiano che propone collezioni di design per il bagno contemporaneo firmate da prestigiosi nomi dell’architettura internazionale, si aggiudica il suo secondo Red Dot Award con Slot, Ball e Mini Ball, una nuova generazione di orinatoi dalla forte personalità firmati dai 5.5 Designers.

 MINIBALL_BALL

Il Red Dot, vinto da CIELO anche nel 2012 con la collezione Le Giare, è uno dei più significativi riconoscimenti internazionali nel mondo del design istituito nel 1955. Un attestato di grande prestigio per CIELO che premia la sua cultura progettuale fondata sull’incontro tra l’attento recupero della tradizione manifatturiera italiana e la più avanzata ricerca tecnologica per collezioni esclusive che racchiudono in sé l’unicità del fatto a mano.

La Giuria, composta da 40 autorevoli esponenti del design internazionale, ha premiato l’originalità del disegno degli iconici orinatoi CIELO fra oltre 4.815 proposte presentate da 1.816 tra aziende e progettisti da oltre 50 paesi. La cerimonia di premiazione si terrà il 7 Luglio 2014 all’Aalto Theater di Essen in Germania, patria del premio, alla presenza di importanti esponenti del mondo del design, dell’industria e dei media. Attesi oltre 1.200 ospiti da tutto il mondo. All’interno dello spazio è collocato anche il museo del Red Dot, nel quale verrà allestita un’esposizione permanente dei prodotti vincitori che verranno, inoltre, pubblicati ed illustrati sia nel catalogo Red Dot Yearbook 2014/2015 sia sul sito www.red-dot.org/pd.

 BALL_arenaria_1b

Slot, Ball e Mini Ball sono prodotti dal design versatile che nascono da forme geometriche pure e conciliano la creatività francese con l’alta qualità dell’handmade in Italy in un nuovo approccio creativo per l’ambiente bagno in ambito sia contract sia residenziale.

Il team di giovani progettisti, protagonisti indiscussi della scena internazionale del design, alla seconda collaborazione con CIELO, ha reinterpretato un oggetto di uso quotidiano in tre diverse proposte che stupiscono per l’estetica inaspettata:

  • SLOT, proposto nella versione da terra, è costituito da un blocco monolitico, un totem scultoreo solcato da una profonda fessura curvilinea. Dimensioni cm 30 x 23 x 147h;

  • BALL, nella versione sospesa, si presenta come una scultura ironica dalle forme morbide, generose e pulite generate dalla geometria del cerchio. Dimensioni cm 54 x 32 x 59h;

  • MINI BALL, sempre in versione sospesa, presenta le stesse caratteristiche formali di BALL ma in dimensione ridotta cm 47 x 24 x 50h.

Il linguaggio ironico ed estroverso dei 5.5 Designers non solo costituisce un contrappunto alle forme classiche dell’orinatoio ma dedica anche molta attenzione al comfort, oltre a garantire la massima funzionalità e semplicità nel montaggio e nella pulizia. Ulteriore testimonianza dell’impegno da parte dell’azienda nei confronti della tutela e della salvaguardia dell’ambiente, gli orinatoi sono stati concepiti in modo tale da consentire un elevato risparmio idrico al momento dell’utilizzo.SLOT

Realizzati nella migliore ceramica italiana, gli orinatoi sono disponibili nelle finiture bianco lucido, nero lucido, stone, antracite e colore. Quest’ultima identifica le “Terre di CIELO”, gamma cromatica e di superfici frutto di un’attenta e laboriosa ricerca svolta dall’Azienda che ha condotto ad un’offerta unica sul mercato contemporaneo, adattabile a tutti gli elementi ceramici di design del brand, che vengono così reinterpretati attraverso 12 colori e tattilità ispirate alla natura: Basalto, Brina, Pomice, Talco, Cacao, Tabacco, Arenaria, Tufo, Muschio, Salvia, Agave, Limo. Finiture esclusive che esaltano la strategia aziendale improntata all’eccellenza produttiva e al valore del fatto a mano in Italia oltre alle peculiarità del materiale ceramico profondamente legato alla tradizione produttiva del distretto di Civita Castellana, dove l’azienda ha sede nel comune di Fabrica di Roma.