antoniolupi – anteprima Cersaie 2013

Pubblicato il 5 luglio 2013 Di

Il Cersaie 2013 si preannuncia ricco di novità per antoniolupi.
L’azienda, sempre alla ricerca di nuovi prodotti, nuovi materiali e nuove idee non mancherà di stupire la sua clientela con un eccezionale inserimento nella sua gamma prodotti.
Al Cersaie presenta inoltre l’ampliamento della collezione Le Stelle di Roberto Lazzeroni e il lavabo in Corianb Soffio disegnato da Domenico de Palo. La voce del ” Silenzio” unita al rumore dello ” Strappo” da vita all’ispirazione “Soffio”. E’ come se una folata di vento, accarezzando la parete, avesse portato via con se un lembo della parete stessa, ammorbidendo la rigidità del muro con un tocco sinuoso, leggero ed elegante e modellandone la sua prosecuzione, dalla quale nasce la mia creazione “Soffio”.

Soffio fa parte della nuovo concept che antoniolupi sta portando avanti da qualche anno. Iniziato nel 2008 con Il Canto del Fuoco, seguito dai lavabi Strappo e Silenzio, dagli accessori Sesamo e dai soffioni Meteo, antoniolupi utilizza la parete ed il soffitto, non solo come elementi delimitanti la stanza, ma li progetta e li utilizza come contenitori di elementi funzionanti. Ecco che il lavabo si integra perfettamente nella parete, nella quale si fonde per far uscire solo la parte che realmente serve. Un lavabo che sembra voler uscire dal muro, ma che al tempo stesso gli dà vita e forma. Soffio è realizzato in Corian, dopo il posizionamento a parete viene stuccato e intonacato quindi viene rifinito con la verniciatura, come il resto della parete e in essa sparire. Soffio è un lavabo “nudo”, che può essere vestito con un abito che può cambiare e aggiornarsi con diverse finiture. La linea del bacino e la luce sono elementi suggestivi. L’illuminazione a led si integrata nella struttura interna (con luce bianca e blu). Dimensioni Soffio è un lavabo più contemporaneo dei precedenti, soprattutto grazie alle dimensioni più contenute, la larghezza totale della struttura è 72 cm.

antoniolupi nel suo continuo percorso di ricerca e individuazione di nuove idee e nuovi contributi, inizia la collabora con Roberto Lazzeroni, designer molto ricettivo nei confronti della storia del design e dei suoi segni, con uno stile riconoscibile, che lui stesso ama definire “design sentimentale“. Da questa collaborazione nasce Le Stelle, una nuova collezione di mobili, lavabi e specchi, nel quale la tensione tra passato e futuro, tipico dei progetti di Lazzeroni, è molto evidente. La collezione Le Stelle si compone del mobile Romeo, del lavabo Igor e dello specchio Cupido, questi ultimi sono realizzati in Ceramilux (un innovativo materiale composto da cariche minerali naturali e resina poliestere. Il film di gelcoat che riveste la superficie del materiale è di tipo poliestere acrilato che consente di ottenere ottime caratteristiche di resistenza). Il progetto, che si discosta da tutti gli altri presenti nel catalogo antoniolupi, mette in relazione il design degli anni Sessanta/Settanta con la tecnologia e i materiali innovativi, per individuare una nuova prospettiva di contemporaneità in cui il design assume un ruolo fondamentale. Stella ha una linea che va al di là del concetto di minimalismo, dove i particolari delle curve e dei bordi sono chiaramente una citazione ad uno stile che evoca un gusto un po’ retrò, ispirato agli anni Sessanta/Settanta. Per la presentazione del mobile Romeo è stato scelto il colore giallo, che fa parte dell’estesa gamma colori del catalogo antoniolupi, che con i suoi 54 colori lucidi e 54 opachi offre un’ampia scelta alla propria clientela. I mobili inoltre possono essere disponibili anche nelle diverse finiture di legno naturale o colorato.