Arriva la primavera: ecco le proposte per l’outdoor firmate “Il Giardino di Corten”

Pubblicato il 21 marzo 2015 Di
Con l’approssimarsi della bella stagione, si ricomincia a pensare al giardino. A questo proposito, nella primavera 2015, l’arredo outdoor non potrà prescindere dai prodotti Il Giardino di Corten, marchio friulano del gruppo Schneider.
Tre le proposte per rendere davvero unico lo spaio verde fuori casa: la FONTANA TETI, a foggia di colonnina, semplice e lineare, che può essere collocata direttamente in terra o all’interno di una vasca di raccoglimento dell’acqua, il cui nome richiama la dea greca del mare. Chi non utilizza l’acqua in giardino? Con la fontana TETI, realizzata in corten, è possibile unire l’utilità alla bellezza di un materiale eterno, dando un senso di ordine e di eleganza al giardino.
Utilissimo anche SASSOPASSO, un kit di piastre in corten posizionabili in modo da formare un comodo percorso calpestabile, disponibile nelle forme ovale, ellittica, a cuore e a “impronta” irregolare. Un elemento che, aderendo perfettamente al terreno, permette il passaggio dei comuni tosaerba senza bisogno di essere spostato.
A questo punto, dopo TETI e SASSOPASSO, un giardino non può dirsi completo senza la FIORIERA TEBE, disponibile nelle versioni angolare, a “U” rovesciata o rettangolare. Può essere utilizzata anche come completamento di recinzioni o parti perimetrali, rendendo allo stesso tempo il giardino più colorato e godibile.
Il Giardino di Corten è il nuovo brand per l’arredo outdoor del gruppo Schneider, che presenta un’inedita linea di prodotti, realizzati con un materiale innovativo, l’ACCIAIO CORTEN. Questo materiale si distingue per essere particolarmente resistente alla corrosione e alle intemperie, e per questo motivo necessita di una minore manutenzione rispetto all’acciaio al carbonio. Tutti i complementi del marchio, realizzati con particolare cura e sobrietà, presentano una caratteristica patina brunastra, proprio perché il corten può essere utilizzato non dipinto, arricchendosi di infinite sfumature nel corso degli anni.