Atelier Castello Progetto di architettura partecipata Conclusione della prima fase

Pubblicato il 6 agosto 2014 Di

Con l’incontro di giovedì 31 luglio si è chiusa la prima fase di Atelier Castello che ha visto gli undici gruppi di architetti invitati dalla Triennale su richiesta del Comune di Milano, misurarsi con i problemi creatisi nell’area di Piazza Castello a seguito della pedonalizzazione e della costruzione dei padiglioni di Expogate.

L’intento di questa prima tappa era sperimentare un approccio propositivo che coinvolgesse, sin dall’inizio, residenti e utenti di vario genere.

Da questo punto di vista l’esperimento si può dire pienamente riuscito. Ogni incontro ha affrontato, in modo ogni volta diverso, i tanti aspetti del problema dando luogo a undici piccoli eventi. Potendo contare sulla presenza costante di abitanti, esperti, membri di comitati e di consigli di zona, gli incontri sono stati l’occasione per confrontare punti di vista diversi, analizzare esperimenti compiuti altrove, vagliare proposte, ricordare la storia di un luogo così importante per la città di Milano.

A questo punto, l’appuntamento è alla metà di settembre per la fase conclusiva quando le proposte, presentate in forma compiuta, saranno discusse in una serie di incontri seminariali aperti. Agli incontri parteciperanno, oltre ai progettisti e a chi ha alimentato fin qui il dibattito, anche i rappresentanti delle istituzioni alle quali spetterà l’onere di affrontare la sistemazione dell’area.

Gli studi di architettura che hanno partecipato

PIUARCH

ONSITE STUDIO

MATTEO FANTONI STUDIO

STUDIO ALBORI

ATTILIO STOCCHI

PARK ASSOCIATI

URBANA

MARCO ZANUSO

GUIDARINI & SALVADEO

MORPURGO DE CURTIS

OBR OPEN BUILDING RESEARCH