Bitossi Ceramiche @ Maison & Objet Gennaio 2013

Pubblicato il 28 dicembre 2012 Di

Brian Sironi disegna per Bitossi Ceramiche la serie Fibonacci : la nota sequenza numerica del matematico pisano si materializza in proporzioni essenziali su una ceramica molto materica e contemporanea.
Disegnata da Brian Sironi, uno dei 19 Compassi d’Oro 2011, questa serie si ispira alla famosa sequenza numerica di Fibonacci, matematico pisano vissuto nel XIII secolo.


Ogni elemento della collezione Fibonacci è formato da anelli che crescono in altezza rispettando il modello evolutivo della sequenza, nella quale il numero seguente è dato dalla somma dei due numeri precedenti.
Il rapporto fra un numero e il suo predecessore è inoltre uguale alla sezione aurea, che è stata utilizzata per il dimensionamento della collezione.La sequenza di Fibonacci e la sezione aurea sono spesso presenti in natura, ad esempio i fiori possiedono un numero di petali compresi nella sequenza: i gigli ne hanno tre, i ranuncoli cinque, le margherite ne hanno trentaquattro, cinquantacinque o ottantanove. Il contenitore-vaso e i contenuti-fiori sono generati dunque seguendo lo stesso principio: il design ambisce alla stessa dimensione armonica della natura, che nei i si materializza in un’assoluta essenzialità. Gli anelli generati dalla sequenza costituiscono l’evidenza del processo produttivo: le linee orizzontali che li separano sono infatti il risultato di un processo di tornitura artigianale.
In serie 3 oggetti: due vasi cilindrici ed un bolo. anch’esso cilindrico. Tutti torniti ed incisi a mano, sono disponibili in due varianti di colore, un grigio ed un marrone ottenuti tramite engobbi (il pigmento colorato è mescolato all’argilla), applicati a pennello e successivamente spugnati ad acqua per dare un effetto striato e variamente sfumato. Vengono poi spruzzati con cristallina trasparente matt che conferisce il corpo e l’aspetto semi-lucido alla superficie degli oggetti.