Bonaldo premiato al Red Dot Gala 2013

Pubblicato il 16 luglio 2013 Di

Una cerimonia elegante, dove il design è risultato il protagonista assoluto. Il Red Dot Gala 2013, che si è tenuto il 1 luglio all’Aalto Theater di Essen (Germania), non è stato solo una cerimonia di premiazione, bensì un’occasione d’incontro, d’ispirazione e di confronto in cui vedere esposte le migliori eccellenze del mondo.
Al tavolo Welded, disegnato da Alain Gilles, valutato tra i migliori progetti di design, è stato conferito il “red dot: best of the best”. Un titolo d’indubbia importanza: il Red Dot, istituito nel 1955, è infatti uno dei premi di design più prestigiosi al mondo. Al lavoro 37 esperti internazionali che hanno testato, esaminato e valutato 4.662 prodotti provenienti da 54 paesi nel mondo.
I prodotti premiati sono ora esposti all’interno del Red Dot Design Museum di Essen (Germania), la più grande esposizione di design contemporaneo che accoglie in più di 4.000 metri quadrati quasi 2.000 prodotti.


Il Tavolo Welded – progetto di Alain Gilles – è un prodotto con caratteristiche precise e definite, espresse fin dal suo nome. Welded, infatti, richiama il processo della saldatura e ben rappresenta le caratteristiche del progetto: essenzialità, praticità, pulizia delle linee con un design maschile privo di decorazioni superflue. L’idea di Welded è nata dalla ricerca di una “New Simplicity” con un utilizzo ridotto dei materiali e una semplificazione massima dei processi di trasformazione.

Le gambe, che caratterizzano il tavolo dandogli un appeal quasi architettonico, sono realizzate in acciaio: le parti che lo compongono sono ricavate da una lamiera tagliata a laser e poi saldate fra loro. Il piano di forma rettangolare è proposto in legno, cristallo, ceramica e nell’originale versione in marmo di Carrara bianco opaco.