Capri, O’Coque e Double q affascinano la Germania

Pubblicato il 14 giugno 2013 Di

Design inconfondibile ed emozionante, stile e finiture proprie del Made in Italy hanno affascinato la Germania e portato il curatore del Deutsches Uhrenmuseum, il Museo dell’Orologio di Furtwangen nella Foresta Nera, ad inserire nella preziosa collezione e nel catalogo anche tre cucù Progetti: Capri e Double q design Alberto Sala, O’Coque di Dario Serio.

Il Museo, nato nel 1852, situato nel cuore dell’industria dell’orologeria, conta più di 60.000 visitatori l’anno e fornisce una visione profonda e completa della storia, tradizioni e cultura di orologi e cucù a livello internazionale, esponendo oggetti di oltre 150 anni tra i quali spiccano per originalità, colore e allegria le realizzazioni di Progetti il cui meccanismo viene prodotto proprio nella regione della Foresta Nera.

L’attuale collezione, basata su ricerche approfondite, comprende orologi da polso, tavolo, parete e cucù, un archivio di documenti aziendali e pubblicazioni e vanta più di 8.000 articoli proponendo ai visitatori un ritratto ampio dell’evoluzione del settore a livello mondiale.

Oggi, come un tempo, l’orologio e il cucù non sono semplicemente oggetti utili ma sono qualcosa di più, sono veri e propri complementi d’arredo, espressione di gusto e stile che caratterizza un ambiente.

Progetti, da oltre trent’anni, è punto di riferimento nel mercato grazie ad una costante analisi delle tendenze e bisogni del consumatore, ad un’attenta ricerca di nuovi materiali e funzioni per rendere unici i propri prodotti.