COLLAPSE, LA NUOVA COLLEZIONE BAGNO NATA DALLA COLLABORAZIONE TRA SPD E RAPSEL, ARRIVA AL SALONE 2014

Pubblicato il 17 aprile 2014 Di

SPD partecipa alla settimana del design milanese con una novità di prodotto che testimonia il continuo dialogo tra i suoi studenti e aziende di punta nei settori più diversi. La nuova collezione Collapse è una famiglia di arredi e accessori per il bagno disegnata da Gustavo Branco Nosralla (Brasile), Dario Costa (Italia) e Burak Kocak (Turchia), frutto della collaborazione didattica con Rapsel, azienda italiana che rappresenta un punto di riferimento internazionale per il design dell’ambiente bagno.
Il progetto è stato lanciato nella primavera 2013 sotto la guida di Marco Merendi, architetto, designer e docente SPD con il supporto di Aldo Provini, presidente di Rapsel.
Il risultato finale in mostra al Salone Internazionale del Mobile 2014 (Rho Fiera, padiglione 21, D27 – E20), si impone per la presenza netta e pulita ma non minimalista. Volumi semplici sono accostati in modo da suggerire un’idea di movimento e creare una rottura nella regolarità della composizione.
Questo approccio architettonico raggiunge un duplice obiettivo: superare la linearità geometrica dei singoli elementi e sottolineare dettagli funzionali come gli inviti per le aperture, i cassetti o le luci integrati nelle variazioni dei piani. Il senso di movimento è evidenziato anche dallo scorrere dell’acqua sulla superficie quasi verticale del blocco lavabo, il pezzo che dà il carattere dell’intera collezione.
La collezione Collapse comprende oltre al lavabo e alla vasca, i due pezzi più importanti per dimensione, anche i sanitari e gli accessori come lo specchio con luci integrate e i contenitori a parete. La versione scelta per il debutto al Salone gioca sul contrasto tra la purezza del Corian e le ricche tonalità del noce canaletto che si guarda ai mercati internazionali del contract e del residenziale.
Collapse è il primo tra i sette progetti sviluppati dagli studenti del Master in Industrial Design ad essere selezionato dall’azienda partner del corso per lo sviluppo. L’opportunità di entrare nel catalogo Rapsel che accoglie i nomi come Starck, Souto de Moura, Kuramata solo per citarne alcuni, rappresenta un grande stimolo per i giovani designer di SPD che così riconferma la sua vocazione di ponte verso la professione.