I colori della terra scaldano la sala da bagno

Pubblicato il 12 febbraio 2014 Di

Alessandro Lasferza Factory, azienda sempre più apprezzata per le sue realizzazioni artigianali, naturali e Made in Italy, oltre a dar vita a collezioni di qualità e dallo stile inconfondibile, sta lavorando, in vista della prossima partecipazione al Salone Internazionale del Bagno, alla ricerca di colori naturali, caldi, dalle tonalità pastello ideali per la sala da bagno dove rilassarsi e provare sensazioni di benessere uniche.

 Racconti D'acqua_Consolle Ponticello_low

Queste suggestioni, queste emozioni sono infatti create da giochi cromatici ben calibrati che solo la natura può risvegliare. Il colore in casa, infatti, ha assunto in questi anni un ruolo molto importante: è un elemento d’arredo che deve essere scelto con cura anche in merito alla funzionalità degli ambienti; è proprio per questo che nell’area bagno, dove la parola d’ordine è benessere, i colori scelti devono essere in grado di trasmettere sensazioni, emozioni che possono influire sul fattore psicofisico.

Inoltre è proprio nel dna delle collezioni di Alessandro Lasferza Factory il prendere spunto dalla natura, da ciò che è naturale, che ci riporta al nostro passato, ai ricordi di un tempo.

I materiali più semplici, i colori caldi e familiari che risiedono nei nostri ricordi e che ci fanno sentire a casa sono fonte di nuovi stimoli e di nuove tendenze per l’abitare.

 lavabo Freestanding_low

Parte proprio da qui la ricerca del designer Vincenzo Catoio che, insieme agli artigiani di Alessandro Lasferza Factory, sta ampliando la gamma di proposte cromatiche per i prodotti dell’azienda. Partendo dai materiali naturali (legno, tadelakt, ferro, ecc) che vengono utilizzati per la creazione delle consolle, lavabi, e complementi, si stanno ideando nuovi abbinamenti di tonalità sempre utilizzando pigmenti naturali, per avere nuove declinazioni di ‘colori della terra’.

I Catini_lavabo Dolina_2_low

Alessandro Lasferza Factory non guarda, quindi, sono ad un piacere estetico e visivo ma anche a raggiungere un’armonia con chi vive la casa.