La cucina diventa OPEN! I progetti

Pubblicato il 5 maggio 2014 Di

11 maker e designer provenienti da tutto il mondo, selezionati da Valcucine e dotdotdot, hanno prodotto innovazione sul tema “cucina open source” durante il Salone del Mobile 2014 

In occasione della settimana del Salone Internazionale del Mobile 2014, Valcucine edotdotdot hanno rivoluzionato il modo di progettare la cucina con La cucina diventa OPEN!, workshop per reinterpretare Meccanica, marchio di Demode engineered by Valcucine.

Durante le giornate della design week milanese, lo showroom di Valcucine in corso Garibaldi 99 si è trasformato in un vero e proprio laboratorio di digital fabrication.

Maratona di cervelli e incubatore di idee per far nascere nuovi progetti e soluzioni che sviluppino o modifichino il concetto di cucina, La cucina diventa OPEN! è un progetto nato con l’obiettivo di riunirsi in una progettazione partecipata e collaborativa sul tema della cucina.

In programma dal 6 all’11 aprile 2014 presso lo showroom Valcucine Milano, il workshop ha visto la partecipazione di 11 designer selezionati in seguito a una call for ideas: Juan Soriano Blanco, Cécile Laporte del gruppo francese Ultra Ordinaire, Alex Kashin di Kink Studio, Andrea De Chirico, Daniele Caltabiano, Emanuele Magini, Francesco Rodighiero, Laurence Humier, Marco Napoli, Liviana Osti e Michele Novello.

Durante il workshop i designer hanno lavorato a stretto contatto con l’ufficio tecnico Valcucine, lo studio di progettazione dotdotdot e un team di esperti. Nelle giornate di lavoro si sono svolti incontri e dibattiti, aperti al pubblico, con ospiti di rilievo invitati a condividere il proprio sapere, le proprie competenze ed esperienze, come Giulio Iacchetti, Stefano Maffei, Dario Buzzini, Massimo Menichinelli, Enrico Bassi, Zoe Romano, Francesco Zurlo e il team di Arduino, che ha supportato attivamente il workshop.

PROGETTI

Daniele Caltabiano, Liviana Osti / Scaindle e Lucciola 
Con Scaindle la superficie di lavoro di Meccanica guida nei misteri della cucina. Attraverso una bilancia integrata, un timer, un display e dei tasti sensibili si potrà imparare e condividere nuove ricette.
Lucciola è un sistema luminoso che rileva la presenza dell’utente. Adatta la sua area di illuminazione e la sua potenza a seconda delle necessità funzionali dello spazio abitativo.

Andrea de Chirico, Marco Napoli / 30°
30° suggerisce un sistema semplice e personalizzabile per “vestire” Meccanica. Con i magneti è possibile l’uso di qualsiasi tipo di tessuto. La cucina diventa indossabile e lavabile.

Laurence Humier, Emanuele Magini, Michele Novello / The journey of water 
L’obiettivo del progetto è il riciclo dell’acqua di cottura o di origine vegetale per vari scopi domestici (giardinaggio, pulizia della casa, igiene dei sanitari).

Alexander Kashin / Keyhole
Ideazione di un semplice sistema di incastri che, cambiando la forma dei fori del pannello metallico di Meccanica, dà vita a una soluzione che aiuta le persone a organizzare i piccoli accessori in cucina.

Cécile Laporte e Nathalie Bruyére / Hang-made
Hang-made è un database di supporti a sospensione il cui file, reso scaricabile dal web, può essere fisicamente realizzato grazie a una stampante 3d. La struttura di Meccanica viene così utilizzata come una cornice per riporre e appendere oggetti a seconda delle necessità.

Francesco Rodighiero / For you. For all
Abbiamo bisogno di ri-considerare i concetti di “abilità” e “disabilità” sedimentati nella nostra cultura e mentalità. Meccanica è ora una cucina accessibile grazie all’utilizzo di un solo elemento speciale.

Juan Soriano Blanco / Take away 
Il progetto si serve di un telo elastico che genera una sorta di amaca in cui riporre cibi e oggetti. L’elasticità del materiale permette al piano di assumere sempre forme diverse a seconda del contenuto. In seguito la mensola può diventare una borsa per il “take away”.

Anche i mentors e i collaboratori hanno partecipato realizzando progetti:

Enrico Bassi / Open Meccanica
Un sistema di giunti composti da elementi differenti che possono essere scaricati dal web, stampati e assemblati a casa. Il progetto aspira a una Meccanica libera e personalizzabile.

Marina Cinciripini, Vittorio Cuculo / Where is it? 
Un’infografica fisica implementata da link conduttivi e luci led reattive. Un modo semplice per trovare gli attrezzi all’interno della cucina.

I file esecutivi di progetto saranno rilasciati in modalità open source, a disposizione di tutti, sotto licenza Creative Commons CC by-nc-sa e cioè con il permesso di distribuire, modificare, creare opere derivate dall’originale, ma non a scopi commerciali, riconoscendo la paternità del progetto all’autore.