DELIGHTFULL alla Biennale Intérieur 2012

Pubblicato il 27 ottobre 2012 Di

Da Francoforte a Londra, passando per Parigi e Milano, innumerevoli vittorie sono stati raggiunti da Delightfull, il marchio che sfida il passato, ricreando con un sentire contemporaneo. Dopo Maison et Objet e il 100% Design, ora è il turno Biennale Intérieur 2012 per vivere un indimenticabile viaggio unico attraverso questi “fresh classics”.

Fascino, eleganza e bellezza: questa è la ricetta del Delightfull per raggiungere il successo in Europa: dopo 100% Design e Maison et Objet, ora è il turno Biennale Intérieur 2012 che devono essere rese al fascino di Delightfull.

L’illuminazione unica viaggia fino a Kortrijk per mostrare al più grande fiera del design Belgio. Dal 20 al 28 ottobre, le porte della Expo 2012 sarà aperto al marchio che si adatta a lo spirito vintage, che può essere visto al Hall 1 – Stand 132.Londinesi erano stupiti questi classici dolce: alla fiera 100% Design, il brand di illuminazione unico decorato l’area stampa, trasformandolo in una stanza d’epoca groovy.

Tedeschi sono stati ipnotizzati dal suo fascino: durante il suo passaggio a Light + Building, organizzatori raccolse Brubeck a parete e pavimento Ike per decorare il Forum rinomata Trend.

Un’altra vittima di incantesimo Delightfull è Minotti: il marchio italiano non ha potuto resistere a queste lampade uniche retrò, che sono stati inclusi nel suo catalogo più recente.

E anche l’industria automobilistica Alfa Romeo è stata elettrificata da spirito di Delightfull.


La presenza all’interno dell’ultima pubblicita’ dell’Alfa Romeo e’ stato sicuramente un successo innegabile. Nello spot infatti la lampada Evans e’ situata sullo sfondo dimostrando tutto il suo stile sofisticato. Queste recenti soluzioni, basate sulla rievocazione dello spirito degli anni ’50, ’60 e ’70, giustificano la crescita della linea Delightfull in tutta Europa. Adesso e’ arrivato il momento per il Belgio di provare lo stile retro’ Delighfull: venite a vedere queste lampade ispiratrici alla Biennal Intérieur 2012.