Din-Design In 2017: la riconferma tra tanti progetti di design e iniziative

Pubblicato il 26 aprile 2017 Di

Si è conclusa lo scorso 9 aprile Din-Design In, iniziativa che da cinque edizioni anima il quartiere di Ventura Lambrate nell’ambito del Ventura Design District. Si tratta dell’evento espositivo organizzato da Promotedesign.it in occasione della Design Week di Milano in concomitanza con il Salone Internazionale del Mobile. Nei 2000 metri quadrati di isole espositive, hanno trovato spazio complementi e oggetti d’arredo, light & sound design.

L’esposizione quest’anno, ha visto protagonisti  100 designer e aziende provenienti da ogni parte del mondo con ben oltre 600 prodotti in mostra.

 

 

Tra le proposte più innovative, Plantui 6, un giardino idroponico per la crescita facile e veloce di erbe aromatiche e fiori, realizzato da PLANTUI ITALIA. Un prodotto dotato di un controllo intelligente che gestisce la luce, l’acqua e i nutrimenti autonomamente per una produzione ecologica delle piante tutto l’anno. Il tema del verde, è stato affrontato anche  Energy Wall, elemento decorativo vegetale da parete progettato da Dipl Architektin Denise da Cruz Campitelli. Oltre ad essere un elemento decorativo/costruttivo, Energy Wall è anche adatto per produrre energia pulita.

 

 

 

Din-Design In si è quindi  confermato uno degli appuntamenti da non perdere del Fuori Salone, grazie sopratutto alla sua atmosfera creativa, internazionale .

 

 

Oltre alla mostra dei progetti dei designer selezionati dalla direzione artistica di  Promotededesign, tante sono state le iniziative che si sono svolte in parallello. Din – Design In 2017 infatti  ha visto la partecipazione di Artistarjewels, che ha riconfermato la presenza portando in mostra particolari gioielli di design creati da progettisti internazionali, selezionati appositamente per l’occasione.

In mostra i lavori di  Atelier Lewin; Blackout Label; Boltenstern; Cedric Chevalley; Dandy- Creations Of Paper; Ecaterina Gina Rotaru; EYE CANDY LAB; Ferdinando Colabraro; Fragolab; Gio di Già designer; Giovanna Andreis / Happening Lab; GiulianiDesign; Karibu; Kiki Designs & Body Ornaments; Lore Segers; Mara Paris; Morphè London; MyriamB by Myriam Bottazzi; Nature of the things; Paola Con il patrocinio di: Volpi; PIG’OH Ideemateriale; PLAITLY by Caroline Quinio; Proattivo; Raffaella Palmieri Gioielli; RicicloLab; Saara Ruskola; Simona Girelli; Tiziana Redavid Ateliers; VERBA by Anna Fanigina.

Tante le novità e tante le sorprese presentate in questa quinta edizione come il progetto Heart’s Serviced Apartments for Art – Business – Mountain – Sea design by Simone Micheli Architect. Si tratta di un nuovo concept sviluppato per  rispondere alle esigenze del mondo dell’ospitalità sempre in continuo cambiamento.

Il tema del food è poi stato introdotto da  wEating 2017, con cui 9 food track  hanno portato i loro prodotti di qualità. Un modo per  coniugare  lo street food con il  design. Anche questo  evento è stato organizzato da  Promotedesign.it .

“L’edizione 2017 è stata senza dubbio positiva e ricca di contenuti per gli ottimi risultati ottenuti. L’entusiasmo e l’energia che si respirava all’interno dello spazio ha contagiato anche tutti i numerosissimi visitatori che hanno preso parte all’evento. Il Fuorisalone in zona Lambrate, dunque, si è confermato l’appuntamento più atteso e stimolante della Design Week.” afferma  Enzo Carbone, fondatore di Din – Design In .“ I riscontri ricevuti da parte dei designer partecipanti che sono venuti a Milano per questo evento anche da Paesi lontani ci riempie di soddisfazione. Stiamo già pensando alla prossima edizione, determinati a lavorare con impegno per offrire al pubblico un evento immancabile, sempre nell’ormai consolidata zona di Lambrate.”

Quindi, non ci resta altro che aspettare aprile 2018, per conoscere le novità che ci riserverà la prossima edizione di  Din-Design In.