Dopo Pocket, KLAPp: oltre la sedia pieghevole

Pubblicato il 10 marzo 2014 Di

Il prossimo Salone del Mobile sarà per Area Declic l’occasione per presentare KLAPP, una nuova sedia pieghevole progettata dall’Atelier Steffen Kehrle. Nasce a diversi anni di distanza dal lancio della sedia Pocket, ancora oggi prodotto best seller dell’azienda, e successo planetario. KLAPP è fatta di poche componenti e un giunto intelligente, realizzato in tecnopolimero stampato a iniezione.

AreaDeclic_Klapp_design Atelier Kehrle1AreaDeclic_Klapp_design Atelier Kehrle3

Il suo particolare design, grazie alla caratteristica forma, permette di innestare lo schienale direttamente sulle gambe posteriori e di chiudere la sedia in uno spazio minimo. Sedile e schienale possono essere di plastica o di legno con molte varianti cromatiche e di finitura. Le gambe sono di alluminio estruso con una sezione disegnata appositamente per Area Declic.

 

KLAPP è una sedia comoda, una sedia pieghevole, una sedia leggera. L’apparente semplicità è il distillato della collaborazione tra il giovane designer tedesco, che ha inventato una forma nuova con elementi di partenza minimi, e Area Declic, per cui funzionalità e innovazione devono essere le caratteristiche di base per un prodotto di successo.

AreaDeclic_Klapp_design Atelier Kehrle2

“La prima impressione è di guardare qualcosa di più di una semplice sedia, e anche qualcosa di più di una sedia momentaneamente piegata.” – così afferma il designer Steffen Kehrle. Noto per la sua capacità di aprire nuove prospettive all’ordinario e al familiare, in questo progetto è riuscito a dare un cambio di direzione ad una tipologia difficile come quella della sedia pieghevole: non più una sedia d’emergenza ma una bella sedia che può stare ovunque.