EMU al Salone Internazionale del Mobile 2015

Pubblicato il 6 maggio 2015 Di

Da sempre riconosciuta come punto di riferimento nell’arredamento outdoor, Emu si presenta al Salone del mobile 2015 con un concept espositivo rinnovato, frutto  dalla collaborazione con i  designer Stefan Diez e Marco Marin.

Le collezioni presentate  vengono contestualizzate in una rappresentazione studiata per accogliere il visitatore in un ambiente contemporaneo ed elegantemente sobrio e per accompagnarlo in un percorso che gli faccia apprezzare il brand per i suoi contenuti stilistici e per i pregi dell’esecuzione Made in Italy.

Quattro le collezioni esposte, che arricchiscono la loro composizione con nuovi componenti  per  rendere l’offerta completa per destinazioni sia Residential che Contract.

Particolare risalto viene dato alla linea Yard, disegnata da Stefan Diez, forte di importanti riconoscimenti internazionali come il Red Dot Award, assegnato dall’omonimo e autorevole museo tedesco, e il Wallpaper Award – Best Grid, attribuito dalla prestigiosa rivista inglese di lifestyle.

La collezione Yard, giá disponibile da inizio anno, associando alla apparente semplicità delle linee la sofisticata combinazione di materiali come l’alluminio e le stringhe elastiche, viene arricchita di un nuovo tavolo alto allungato e del relativo sgabello per utilizzo in ambito Contract.

Anche Shine, affermata collezione in alluminio e teak del designer francese Arik Levy, viene completata con un lettino corredato da originali accessori, conferendo alla linea un particolare appeal nell’arredamento outdoor di abitazioni sofisticate e hotel prestigiosi.

Avrà una sua area dedicata anche Grace, linea disegnata da Samuel Wilkinson.

Realizzata in alluminio con un design contemporaneo dai tratti marcatamente vintage, trova la sua collocazione ideale in ambienti dove i dettagli fanno la differenza, stilisticamente adatta anche per un utilizzo da interni.

Infine Darwin, collezione di arredi in acciaio disegnata dallo studio Lucidi – Pevere, vede il suo punto di forza nella versatilità di utilizzo, conferitagli da linee sobrie ma di grande personalità.