Eurocucina 2014 Cesar presenta quattro modelli che uniscono raffinato design a nuove soluzioni estetiche e funzionali.

Pubblicato il 10 aprile 2014 Di

Tra tutti i sensi, è il gusto che emerge sul palcoscenico di Eurocucina 2014. Il gusto per le cose fatte bene, per i sapori mediterranei, per la piacevolezza delle atmosfere, per la cucina…

Questo è il claim che esprime la presenza Cesar all’edizione 2014 di Eurocucina.

Da enormi portali in cemento si affacciano piante di limoni e olivo; sulle pareti interne, nature morte di fiori, agrumi, pane e frutta prendono vita in un susseguirsi di immagini suggestive e archetipiche della nostra cultura; atmosfere calde e rassicuranti fanno da scenografia alle composizioni delle cucine, ognuna con uno styling puntualmente raccontato per far emergere l’anima del design.

Lo stand Cesar – Eurocucina 2014, è stato progettato dallo studio Garcia Cumini Associati di Udine.

Ecco come loro stessi ne parlano:

 

“Nello spazio Cesar si è voluto presentare la visione di come i valori conviviali della cultura italiana possano essere condivisi a livello internazionale.

Incontrarsi, buon cibo, benessere, serenità, allegria, colore, naturalezza, autenticità ricercano uno specifico stile di vita volto alla  ricerca dell’essenziale.

Un’essenzialità solida, piena, appagante e rassicurante, grazie soprattutto all’alta qualità dei prodotti.

Un luogo in cui Cesar coglie l’occasione per parlare della cucina attraverso nuovi linguaggi, dove la luce crea atmosfere in cui le nature morte si animano.

Perché la cucina non è un luogo statico, ma è un cuore pulsante. Valori italiani legati alla condivisione del cibo, si mescolano in uno spazio moderno e al tempo stesso ricco di tradizioni: la cucina.”

Lucrezia 22

Programma Lucrezia 22

È un sistema d’arredo per la cucina ampio e versatile, caratterizzato da un’anta dal design pulito e minimale di 22 mm di spessore. Declinabile in diverse finiture (rovere, laccato, laminato, e vetro o ceramica su telaio in alluminio con finitura opaca o titanio), con il programma Lucrezia 22 si compongono ambienti dalle geometrie lineari e dall’estetica accattivante, mentre funzionalità ed efficienza sono garantite da isole e penisole, colonne sospese, contenitori e scaffali a giorno. Lo spazio prende forma intorno alla personalità di chi la sceglie in un mix di piacevolezza estetica, funzionalità e innovazione.

La composizione presente a Eurocucina ha le ante delle basi in laminato fenix nero superopaco, mentre pensili e colonne sono in vetro laccato acidato cenere con il nuovo telaio in alluminio finitura titanio, di 18 mm, a cui viene incollato un vetro da 4 mm. La composizione si movimenta intorno al piano snack sagomato, sempre in vetro laccato acidato cenere.

Diamond

Una nuovissima proposta non può nascere che da radici profonde. Diamond è la cucina come viene rappresentata nell’immaginario collettivo, fatta di tratti nitidi, di morbide lavorazioni, di particolari rassicuranti che ricordano una cucina d’altri tempi. Ha una personalità così vivida da farcela apparire come l’icona dell’ambiente nel quale, in Italia come nel Mondo, è bello ritrovarsi. Diamond sposa un gusto internazionale ed elegante, dove un telaio in massello, con una svasatura a 45 gradi verso l’interno, incornicia uno specchio centrale.

Proposta con frontali in legno di rovere in diverse finiture, si personalizza nello specchio in rovere oppure in MDF laccato seta o lucido.

Anche i cassetti presentano un telaio perimetrale in massello, di dimensioni più contenute per conferire maggiore eleganza ai frontali.

A caratterizzare ulteriormente la cucina, pensili con ante a vetro dal telaio più sottile e piani top in pietra, marmo, acciaio, Corian e mineralmarmo.

Pensata per un mercato internazionale, Diamond può essere dotata di speciali moduli per l’inserimento di elettrodomestici “oversize”.

Kalea

Presentata a Eurocucina 2010, e forte dell’apprezzamento crescente del pubblico di diverse nazioni, per il 2014 Kalea moltiplica ulteriormente le possibilità di personalizzazione, consentendo abbinamenti finora inediti di colori e materiali. Propone una nuova anta con telaio in alluminio spesso 10 mm, sul quale può essere applicato un pannello di vetro in molteplici tinte in finitura lucida o acidata, o un pannello in ceramica in quattro varianti.

La composizione presente a Eurocucina ha ante in essenza e ceramica Neolith e ribadisce il trait d’union con la collezione per la zona giorno C_Day, che affianca la cucina Kalea riprendendone i temi e i colori.

Yara

Yara si ripresenta con una importante novità: l’anta di forte spessore (25mm.) che da sempre ha decretato il suo successo e il suo deciso carattere, conferendole un aspetto rigoroso, sobrio ed elegante al tempo stesso, oggi vede proprio nello spessore ricavata la maniglia, con un intaglio che corre orizzontalmente sulle basi e verticalmente sulle colonne.

La fresatura è rastremata, presentandosi più profonda là dove si crea l’incavo per afferrare l’anta, e andando man mano scemando verso i due estremi dell’anta stessa.

Questa lavorazione è ben visibile nell’accostarsi di due ante, conferendo un piacevole e originale movimento grafico alla composizione.