FEENBO DEBUTTA UFFICIALMENTE A MILANO CON LA PARTECIPAZIONE A “HANDS ON DESIGN” e “SLOW WOOD”

Pubblicato il 9 aprile 2014 Di

Saranno due gli eventi Fuori Salone che vedranno coinvolta l’azienda Feenbo, dall’8 al 13 aprile 2014, durante la Design Week di Milano. Luce, creatività e sapere artigiano, gli elementi principali delle due iniziative alle quali l’azienda, specializzata nella produzione di corpi illuminanti, parteciperà: “Hands on design” alla Fabbrica del Vapore e “Slow Wood” in Foro Bonaparte presso lo spazio Slow Wood LabStore.

Alla Fabbrica del Vapore, nello spazio Polifemo, per l’evento “Hands on design: il design incontra l’artigianato”, curato dallo studio Shiina+Nardi Design, Feenbo esporrà Kaori e Ganciotto due sistemi di illuminazione, che si distinguono per la leggerezza, la flessibilità e l’eleganza delle forme, con un’attenzione particolare alla scelta dei materiali, progettati proprio dai designer Kaori Shiina e Riccardo Nardi.

 TEKA_RGB_120dpi

Matericità e artigianalità sono elementi comuni che si ritrovano anche nel progetto promosso da Slow Wood, incubatore di idee e attività legate al mondo del legno, per il qualeFeenbo sarà partner tecnico. Il progetto Slow Wood verrà presentato ufficialmente con un evento Fuori Salone, il 9 aprile alle 18.00, presso lo spazio in Foro Buonaparte.

“La partecipazione di Feenbo a questi due eventi – dice Nicola Bottin, titolare dell’azienda – è motivata dai valori e dagli obiettivi che la nostra azienda, con passione e determinazione, cerca di portare avanti. Anche se Feenbo è un brand giovane, il know how e l’esperienza vengono da lontano” – continua Nicola Bottin – “Crediamo fermamente nelle connessioni che l’industria artigiana e il design possono generare”.

In entrambi gli eventi, si parlerà di un ritorno alla manualità e al “saper fare” quali elementi propulsivi e di riscatto del design contemporaneo. Teka, la lampada presentata nello spazio Slow Wood LabStore – nata dalla partnership tra Feenbo e Slow Wood e realizzata in vetro soffiato, legno naturale tornito artigianalmente, e metallo – rappresenta la sintesi perfetta tra tradizione e innovazione.

“Crediamo nel vero Made in Italy e nella qualità delle nostre proposte – conclude Nicola Bottin – il nostro obiettivo è dare vita ad oggetti pensati per gli spazi abitativi e il settore contract e, attraverso la ricerca, realizzare oggetti capaci di distinguersi per la qualità sia dei materiali che della luce”.

Terminato il Salone del Mobile, oltre allo showroom dell’azienda in provincia di Treviso, “Slow Wood LabStore” di Milano in Foro Buonaparte rappresenterà uno spazio permanente e aperto al pubblico dove trovare i prodotti Feenbo.