Fuorisalone Sarpi Bridge • Milan Design Week

Pubblicato il 8 aprile 2014 Di

Sarpi Bridge – Oriental Design Week inaugura la sua 1a edizione, dopo l’edizione 0 dello scorso anno, a Milano, dall’8 al 13 Aprile 2014, durante la Milano Design Week, che passerà il testimone a Torino, dal 30 Settembre al 5 Ottobre.

Anche quest’anno Sarpi Bridge – Oriental Design Week proporrà design, ricerca, sperimentazione, innovazione e creatività di giovani e talentuosi studenti/designer provenienti da Cina, India, Corea e Cambogia.

“Make a bridge moving in the cities” è la chiave di lettura di questa edizione, che vuole consolidare il ponte, in continuità con l’edizione precedente, tra Est e Ovest e crearne nuovi tra alcune città Occidentali – a partire dalla staffetta tra Milano e Torino per l’edizione 2014. Un ricco calendario di progetti ed eventi culturali che rappresenterà un importante tassello di comunicazione e
condivisione di opportunità produttive e culturali delle aree metropolitane delle due città dove il Made in Italy manifatturiero terziarizzato ha saputo proiettare le imprese italiane nei mercati internazionali.
Il quartiere Sarpi, territorio che ospiterà anche quest’anno la kermesse milanese, è un quartiere storico di Milano e zona di grande fascino, dalla posizione geografica strategica, non lontana dalla Stazione Porta Garibaldi, dal centro e dalla zona famosa di Corso Como; la strada principale è pedonale es’introduce all’interno di affascinanti palazzi antichi che si aprono su cortili particolari e curati, a volte piccoli giardini. Sarpi, ripercorrendo la sua storia d’immigrazione cinese, proprio per la sua identità, diversità e
internazionalità, possiede gli elementi vincenti anche per il design italiano, che tende ad essere perno del design globale.

In occasione di Sarpi Bridge – Oriental Design Week in Milano l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano promuoverà un contest per conto di Hanban, organizzazione pubblica no-profit che dipende dal Ministero Cinese dell’Educazione. Hanban attraverso i diversi Istituti Confucio nel mondo ha l’obiettivo di rendere disponibili su scala globale risorse e servizi legati all’insegnamento della lingua e della cultura cinese e di contribuire alla formazione di un mondo di diversità e armonia culturale.