Il Buon Paese trova casa da Format

Pubblicato il 15 febbraio 2012 Di

Sabato  28 gennaio, ha ufficialmente preso il via il progetto “Il Buon Paese trova casa da Format” con l’inaugurazione della mostra ospitata presso lo showroom, “Il Buon Paese a tavola. Storia e immagini dell’agro-alimentare: 1861 – 2011”: alla presenza dei partner istituzionali dell’iniziativa – ovvero il Sindaco della Città di Orbassano, Eugenio Gambetta, il direttore del Museo del Gusto di Frossasco, Ezio Giaj – e degli importanti ospiti coinvolti – i curatori della mostra Clara e Gigi Padovani, noti giornalisti e critici gastronomici, il direttore delle Ogr (precedente e prestigiosa sede della mostra che gentilmente ha prestato i pannelli) Alberto Zambernardi, l’artista e collezionista Domenico Musci e il fotografo e gourmet Bob Noto -, un folto pubblico è stato accolto presso i nostri locali con le creazioni dolci e salate di Marco Vacchieri, importante firma della pasticceria piemontese.
Tutti i partecipanti all’evento hanno avuto la possibilità di seguire una particolare visita guidata dell’esposizione, durante la quale i pannelli illustranti 150 anni della storia della cucina italiana sono stati raccontati dai curatori della mostra, affiancati dagli interventi di contestualizzazione degli elementi storici e di design, curati da Claudio Spinello, titolare di Format Progetti Abitativi: a ciascun pannello e periodo, infatti, sono stati accostati dei pezzi che hanno fatto la storia del design italiano, prodotti da aziende che fanno parte dell’offerta abitativa del nostro showroom. Particolarmente gradito dal pubblico, questo accostamento tra storia della cucina e del design ha trasformato alcune parti dell’esposizione, donando loro ancora più fascino e creando un calore e un’atmosfera unici nel loro genere. Ha inoltre permesso di compiere a tutti gli intervenuti un viaggio, raccontato e contestualizzato ad arte, nell’eccellenza della tradizione italiana: come già detto nei comunicati di lancio del nostro progetto, la cucina e il design sono due ambasciatori indiscussi del “made in Italy” e Format Progetti Abitativi ha offerto uno spazio d’eccezione per esaltarli.
In particolare, le diverse aree storiche individuate dai pannelli espositivi sono state affiancate a pezzi storici o contemporanei di marchi italiani come ARTEMIDE (la lampada Cadmo), JESSE (libreria Open), KARTELL (lampada Bourgie, sedie Masters e quelle della serie CLASSICS), LAGO (sistemi 36e8 e AIR), OLUCE (lampade Atollo e Coupé), POLIFORM (libreria Wall System e divano Park) e ZANOTTA (tavolo Reale, sedute Mezzadro e Sacco), tutti contestualizzati con ispirazioni nate a partire dalle caratteristiche dei diversi periodi. Inoltre, grazie alla disponibilità e alla generosità della storica azienda TASSONI, la libreria Open di Jesse è stata allestita con 250 bottiglie della nota cedrata, alla luce della presenza nel pannello allestito a fianco di una pubblicità d’epoca della bevanda stessa, creando un notevole effetto armonico e cromatico, che ha stupito e piacevolmente colpito il pubblico intervenuto.
Vi ricordiamo che la mostra sarà visitabile presso il nostro showroom, a ingresso libero e con orari negozio (lun 15.00 – 19.30 ; mar – sab 9 – 12.30 , 15 – 19.30), fino al 10 marzo 2012.

Chi fosse interessato a una visita guidata gratuita può scrivere un’e-mail di richiesta al nostro indirizzo, info@formatabitativi.it .
Per informazioni:
FORMAT Progetti Abitativi
via Giordano Bruno 13
10043 Orbassano (TO)
tel. 0119002071
fax 0119034636
info@formatabitativi.it