Il Social Commerce? Funziona eccome!

Pubblicato il 31 agosto 2013 Di

Ogni bravo commerciante lo sa da sempre: “La pubblicità è l’anima del commercio”, sì, ma per vendere è importante anche mantenere buone
relazioni con i clienti. Tanto più online e sui Social Media dove comunicazione, relazioni, promozione e vendita sono integrate. Lo conferma l’esperienza di Blomming: nel 40% dei casi le vendite avvengono su Facebook o provengono dire!amente dal social network. Mentre blog e siti dei venditori generano il 42% degli scambi. In questo dato spicca Blogger, blog network di Google, che da solo vale il 4%.
Blomming così conferma la previsione di Gartner, Inc. secondo la quale “Entro il 2015 le aziende genereranno il 50% delle vendite via web tramite la loro presenza Social e applicazioni mobili”1. Inoltre, su Blomming sono in crescita anche le vendite dal nuovo Social Marketplace e dall’applicazione mobile, introdo!i solo pochi mesi fa.
Numerose le novità Blomming: il nuovo design rende il sito più facile da usare. Le varie pagine me!ono ora meglio in evidenza i proprietari degli Shop, per una relazione personale e dire!a con il venditore. La nuova vetrina dei prodo!i, più acca!ivante con “altri di selezione che facilitano la ricerca di ciò che si preferisce.
Tra i visitatori di Blomming sono sempre più importanti anche i “Social Media Lover” che aiutano i venditori promuovendone i prodo!i tramite la Social A#liation che ha da poco superato la soglia di 5.000 Promoter iscri!i. Basta selezionare i prodo!i di propria scelta e condividerne i link con un post sul blog o anche con un semplice Like, Pin, Tweet, eccetera. In caso di vendita il Promoter guadagna una percentuale del prezzo, determinata dal venditore. Altre informazioni in questa pagina.
E’ per potenziare lo Share che Blomming, caso unico in Italia, ha implementato le nuove funzionalità avanzate di Pinterest e Twi!er, Twi!er Cards e Rich Pins. Oltre a immagine e titolo ora su questi Social vengono visualizzati dire!amente il prezzo e altre informazioni dei prodo!i Blomming condivisi. In”ne, continua la strategia di espansione internazionale con l’introduzione della versione francese del sito.

Ma!eo Cascinari, amministratore delegato di Blomming, a”erma: “Queste sono solo alcune delle novità che abbiamo sviluppato recentemente. I piani per il prossimo futuro sono estremamente intensi, sia con il rilascio di nuove funzionalità sia tramite nuove importanti partnership sia a!raverso lo sviluppo internazionale che prevede il lancio del sito in altre lingue. Inoltre, per i prossimi mesi il founder Nicola Junior Vi!o è a San Francisco proprio per a!ivare nuove opportunità di business internazionali”.
I dati delle vendite generate dagli Shop di Blomming confermano il buon andamento del Social Commerce. Infa!i, nel 40% dei casi le vendite avvengono dire!amente negli Shop Facebook o grazie alla condivisione sui social network – Facebook per il 30% e Pinterest, Twi!er e YouTube per il restante 10%. Per il 42% dipendono dall’uso di siti e blog. E il restante 18% avviene invece dire!amente su Blomming – una tendenza in crescita grazie al recente redesign del Social Marketplace. Maggiori informazioni si trovano nell’infogra”ca allegata.