Le anteprime Bonaldo al Salone del Mobile 2014

Pubblicato il 28 febbraio 2014 Di

Bonaldo, azienda specializzata nella produzione di arredo e complementi di design, presenta al Salone del Mobile 2014 un’ampia gamma di nuove proposte, in grado di rispondere alle esigenze e ai gusti di differenti target. L’azienda conferma dunque il suo approccio eclettico, offrendo inoltre una grande possibilità di personalizzazione dei prodotti in termini di materiali, dimensioni e colori.Slab_Bonaldo

Qui di seguito alcune anteprime delle novità che saranno presentate ufficialmente in fiera (coordinate stand: Hall 5, Stand F09-G06).Tracks_Bonaldo

Tracks è uno dei nuovi progetti di Alain Gilles che saranno presentati in fiera. Il tavolo allungabile prende il nome dai binari ferroviari, cui si ispirano chiaramente le due assi del telaio, che definiscono la logica del prodotto. Le assi, disponibili in vari colori, sostengono il piano, realizzato in cristallo trasparente o trasparente extra chiaro oppure nero fumé. Il concept di Tracks evoca il rapporto tra visibile e invisibile, peso e leggerezza, caldo e freddo.

Prosegue la collaborazione dell’azienda col designer giapponese Ryosuke Fukusada, che quest’anno ha progettato per Bonaldo i tavolini Kadou Coffee, che completano la gamma inaugurata l’anno scorso con l’omonimo appendiabiti ispirato all’”arte dei fiori” giapponese. I ‘rami’ floreali diventano qui le gambe del tavolino e collegano la base con il piano – posti asimmetricamente l’uno rispetto all’altro.Kadou coffee_Bonaldo

April, May, June è un sistema di piani d’appoggio progettato da Gino Carollo, che si distingue per il design decisamente innovativo – le tre forme ricordano infatti delle bottigliette di profumo. Realizzati in metallo verniciato – in bianco, nero, giallo, rosso e verde – April, May, June possono essere utilizzati, insieme o singolarmente, non solo come librerie, prestandosi a personali interpretazioni d’utilizzo.

 April, May, June_Bonaldo

 

 

 

Slab di Mauro Lipparini è un divano dall’eleganza discreta e versatile. La profondità della sua seduta, unita alla scelta di materassini in piuma d’oca, garantisce un comfort eccellente. Il divano è disponibile in diverse misure e modularità componibili.

Leggerezza e morbidezza sono le parole chiave per descrivere il letto Amlet, progettato da Gino Carollo. Fortemente caratterizzato dalla base in metallo verniciato – proposta in diverse varianti di colore – che sorregge la struttura e la testata imbottita, Amlet è un prodotto dal design essenziale e sofisticato. Il letto è disponibile in due versioni, con testate di altezze differenti.