Le lampade Fabbian nel piatto

Pubblicato il 15 dicembre 2012 Di

 A San Pietroburgo, presso il Salon Podium, si è svolta “The Fabbian Gluttony”, una cena molto particolare. L’export area manager Alessandro Bottacin, aiutato dai collaboratori di San Pietroburgo, ha deliziato architetti e interior designer con un inedito connubio tra la cucina italiana e il design di Fabbian Illuminazione. Due prodotti di punta dell’azienda: Cubetto e Tile, per l’occasione si sono trasformati in contenitori per i cibi italiani più in voga, con un occhio di riguardo alla cucina veneta.

Tutto è iniziato con l’aperitivo veneto per eccellenza, lo Spritz, versato dentro ai Fabbian Cubetto trasparenti. Poi, gli architetti invitati sono stati deliziati da un’insalata di polpo e patate servita su dei piatti luxury: dei vetri Tile, solitamente usati per creare pareti di vetro e luce, divenuti per l’occasione la cornice di questo squisito piatto.

A concludere la serata, dell’ottimo Tiramisù: una colata di crema pasticcera con biscotti savoiardi e caffè all’interno dei Fabbian Cubetto bianchi. Delle vera delizia per gli occhi e il palato, accompagnate da buon vino italiano. Un modo diverso per presentare i prodotti Fabbian, attraverso un viaggio emozionale e multisensoriale in Italia… rimanendo in Russia.