Leimu e Lantern IITTALA

Pubblicato il 30 settembre 2013 Di

Iittala è orgogliosa di presentare Leimu, un nuovo pezzo della sua linea di illuminazione, disegnata dal giovane designer norvegese Magnus Pettersen. Come suggerisce il suo nome (Leimu in finlandese significa fiamma), il color rame di Leimu crea un’atmosfera rilassata, per piacevoli momenti da trascorrere in compagnia. Grazie alla sua solida base in cemento, la lampada, ispirata ai tradizionali paralumi, rappresenta un incontro perfetto tra forza e delicatezza.
Il cemento è un materiale attraente per Pettersen: “L’unione tra cemento e vetro è molto comune in architettura, ma non è necessariamente di bellezza. Volevo unire questi materiali, diametralmente opposti, in una lampada e dimostrare che la solidità e la leggerezza, il caldo e il freddo, possono combinarsi bene insieme”.
I contrasti hanno sempre affascinato Pettersen, il cui studio ha sede a Londra. Il suo stile viene definito “lusso industriale”, gli opposti sono una caratteristica ricorrente nei suoi lavori. La sua ricerca si focalizza sull’unione di materiali e colori diversi, sulla loro fusione e combinazione in manie-ra funzionale e interessante, senza pregiudizi.
Dal punto di vista tecnico, armonizzare lo stelo e la parte in vetro non è stato facile. “Il vetro è un materiale grandioso, ma è anche molto impegnativo poiché è vivo e rende difficile un accurato processo di dimensionamento. Tuttavia, grazie al know-how e ad una buona comunicazione con la fabbrica di vetro Iittala, siamo stati in grado di combinare vetro e cemento in un insieme elegante”.

Il Magnus Pettersen Studio realizza arredamento, illuminazione e accessori per la casa. Il norvegese Pettersen ha studiato design alla Kingston University e al Central Saint Martins College of Arts and Design di Londra. Ha lavorato come product designer per vari studi e clienti a Londra. Lo studio Magnus Pettersen è nato nel 2010, lanciando il suo primo prodotto, il Concrete Desk Set nell’aprile 2011.

Da allora lo studio ha sviluppato una gamma di pezzi, alcuni dei quali sono stati lanciati a nome di acclamati brand internazionali, mentre altri sono stati sviluppati a nome dello studio.
Uno dei più famosi classici di Harri Koskinen prende vita in una nuova “versione”
Lantern, uno dei classici di Harri Koskinen, viene lanciato in una nuova versione per l’autunno 2013. Lantern (1999), la famosa lanterna portacandele, sarà affiancata da una nuova versione elettrica. Laserie include anche una versione small di Lantern, disponibile con le stesse proporzioni, sia in versione portacandele che elettrica.

“L’elettricità aumenta la fruibilità di Lantern. Questo prodotto può essere collocato in diversi ambienti, come ad esempio tra scaffali o in luoghi pubblici. Modificando la fonte di illuminazione, Lantern può creare diverse atmosfere”. Secondo Koskinen, l’elettricità conferisce a Lantern un nuovo punto di vista. “Una candela crea un’atmosfera rilassata ed è associata ad un rituale: alcune ore dopo la fiamma si spegne e ritorna il buio. L’elettricità rende il tutto più funzionale, portando più luce senza limiti di tempo”.
La forma di Lantern è iconica e statuaria, ed è per questo che funziona sia nella versione elettrica che con la fiamma viva. “La forma rende la lampada un oggetto bello esteti-camente, che va ad arricchire la nostra vita quotidiana. Lantern è anche un ottimo pezzo di interior design grazie alla sua forma definita”, afferma Koskinen.
Gli oggetti per l’illuminazione Iittala rispettano gli standard UE in materia e sono dotati di marchi di sicurezza FI e GS. La confezione contiene un cavo di alimentazione da 2,5 m. e una spina.