Letto Matrix e collezione Piccadilly: idee per la camera da letto

Pubblicato il 14 novembre 2014 Di

Ogni casa ha il suo stile, ogni stile può essere declinato in ogni stanza, che si tratti di zona giorno o zona notte, il concetto non cambia. Questo vale anche in camera, dove lo stile è fortemente contraddistinto dal letto, che come abbiamo detto più volte,  è in assoluto il protagonista. Per una camera moderna che non rinuncia all’eleganza e alla classicità e che allo stesso tempo non rinuncia al design contemporaneo,  ecco tra le novità  del Gruppo Tomasella, una proposta che fa proprio al caso: il letto Maxim. Dalla categoria letti imbottiti,  Maxim con le sue  linee essenziali, ha la testiera rivestita in lino, un letto di carattere che non passa inosservato.

Proposto in varie misure (dalla piazza e mezzo alla versione due piazze  ) il rivestimento della testiera e del giroletto, consente di scegliere tra una ricca varietà di tessuti, in particolare le nuance naturali e delicate che ne danno un look vintage molto di tendenza.

La zona notte non è  completa se non ci sono anche gli arredi, primi su tutti i mobili contenitore, pratici funzionali e in linea con le caratteristiche che abbiamo scelto per la stanza . Il design sobrio e rigoroso del letto Maxim del Gruppo Tomasella, si sposa a perfezione anche con i mobili contenitori della collezione Piccadilly sempre del Gruppo Tomasella, per completare lo stile della camera.

Piccadilly propone il comodino 2 cassetti, comò 3 cassetti e  settimanale 5 cassetti, in varie due diverse finiture:  rovere termocotto o frassino cenere.
Le linee di questi elementi si fanno leggermente curve sugli spigoli, ma sono nell’insieme compatte e rigorose: una sintesi di forma e  funzionalità perfetta per una camera moderna e ricercata, attenta anche ai dettagli.