Lo shop on-line Swart cresce promuovendo una nuova cultura del progetto

Pubblicato il 19 dicembre 2013 Di

I nuovi progettisti coinvolti da Swart sono Ardes Progetti, Auso, Davide Paganotti, Francesco Pace, Gianluca Facchini, Marica Vizzuso e Sbobina design, artefici di arredi ironici e funzionali. L’uso consapevole della materia e delle cromie accompagna l’esplorazione di forme multifunzionali, flessibili, ironiche e contemporanee. Le soluzioni d’arredo che entrano a far parte del mondo di Swart lasciano libertà espressiva a chi li sceglierà, nel segno dell’interazione e della personalizzazione degli spazi. La volontà dei giovani fondatori di Swart è che la piattaforma si distingua grazie alla selezione coerente e di alto livello qualitativo. Il sito si fa garante, insieme ai designer, della lavorazione made in Italy e delle caratteristiche dei prodotti. Oltre alla vendita, Swart è interessato alla promozione e alla diffusione di una nuova cultura del progetto. unnamed (1)Lo testimoniano alcune iniziative di cui è promotore, come il concorso under 35 “Design Suite – Idee da fissare”, lanciato insieme all’associazione culturale Argent de Posh nell’ambito di Paratissima 2013. I prototipi dei progetti vincitori del concorso saranno in mostra durante il Fuorisalone 2014 insieme a nuovi progetti e a una selezione di prodotti in vendita su Swart.Per il periodo natalizio, infine, Swart è tra i protagonisti di InDEx – Independent Design Exhibition, mostra temporanea in programma fino al 23 dicembre in via Alessandria 5 a Milano dove scoprire e acquistare oggetti auto-prodotti e realizzati in piccole serie, in cui prende vita la sperimentazione di materiali, di idee e il valore delle produzioni artigianali. L’esposizione è organizzata dall’agenzia di comunicazione digitale Monforte che trasferirà qui i suoi uffici da marzo 2014.

Swart diffonde una selezione originale di prodotti promuove progetti di designer intraprendenti crede in sistemi di produzione alternativi.