MYSA: la nuova collezione di sedute lounge disegnate da Michael Schmidt per Bross.

Pubblicato il 12 giugno 2015 Di

È stata battezzata Mysa la nuova collezione di sedute lounge disegnate da Michael Schmidt per Bross: un nome che in svedese significa “coccolarsi” e che esalta la vocazione del prodotto, destinato a proporsi come supporto confortevole e vivace negli ambienti dell’ospitalità, in contesti terziari o negli spazi living della propria abitazione.

Linee fluide e avvolgenti definiscono questo programma che comprende una poltrona lounge nella versione a schienale alto e a schienale basso e una poltroncina: la scocca è un guscio che preserva l’intimità di chi è seduto e al tempo stesso favorisce la comunicazione informale. Il bracciolo è parte della scocca, sostenuta da una base a quattro gambe in massello di faggio tinto o laccato.

 

 

L’immagine di Mysa rievoca il design scandinavo, le sue forme essenziali ma assolutamente accoglienti e familiari. Michael Schmidt ne fa tuttavia un’interpretazione contemporanea e abbina la tradizionale struttura in massello di rovere a tonalità di tendenza che caratterizzano i rivestimenti.

Mysa è proposta anche con una base a colonna a quattro razze: in questa versione la scocca ha una forma a guscio più accentuata e un’imbottitura più spessa. Infine, le cuciture a contrasto esaltano i profili della seduta e introducono un dettaglio sartoriale di grande effetto.