Anche negli uffici di Molino Rossetto si scegli un parquet Cadorin: Vecchia Noghera

Pubblicato il 4 giugno 2014 Di

Il parquet Vecchia Noghera di Cadorin Group è diventato protagonista nella realizzazione dei nuovi uffici di Molino Rossetto di Friola (VI), azienda specializzata nella molitura di cereali.
Gli uffici sono stati realizzati dalla ditta Silvestri Arredamenti secondo il progetto dell’arch. Roberto Silvestri, che ha selezionato fra le molteplici offerte di Cadorin un parquet prestigioso, dalle forme fluide e dinamiche per rendere caldi e accoglienti i nuovi uffici direzionali di Molino Rossetto.
Quella della Molino Rossetto è una struttura piena di personalità, grazie anche a materiali come acciaio, vetro e legno. Cadorin_MolinoRossetto_VecchiaNoghera_02_low

Leggerezza e fluidità sono le parole chiave di questo progetto. I nuovi spazi interni si compongono di un grande open space con tre postazioni direzionali “total white”, filtrate tra loro da pareti in vetro extra-chiaro con chiusure scorrevoli, e da una sala riunioni esclusiva ed avvolgente realizzata completamente in legno. Uffici con il massimo della luminosità naturale, in cui tutto è
dichiarato e in continua mutazione. Da qui la scelta di utilizzare per il pavimento la Vecchia Noghera di Cadorin, un tavolato piallato a mano in cui le tipiche tonalità e sfumature, valorizzate dall’uso di olio e cera naturale, sembrano rincorrersi in un continuo, vorticoso
cambiamento. Il legno del noce (noghera in dialetto veneto) è conosciuto per le proprie caratteristiche estetiche, e fin dall’antichità viene utilizzato per la realizzazione di mobili raffinati e tavolato di antichi casali.
Un parquet esclusivo dalle molteplici varianti che riprendono i temi delle tavole di un tempo affiancato a un design moderno. Le tipiche venature variegate e i grossi nodi, così come le grandi dimensioni del tavolato a tre strati di legno massiccio e la piallatura a mano, sono in grado di caratterizzare con personalità l’ambiente.