A NEXIAR il progetto per la realizzazione di tutti gli spazi outdoor del celebre hotel Calacuncheddi in Costa Smeralda

Pubblicato il 12 maggio 2014 Di

NEXIAR, la prima rete italiana di architettura, ingegneria e servizi, ha ricevuto l’incarico di realizzare e progettare “chiavi in mano”, tutti gli spazi esterni (circa 3 ettari) dell’Hotel Calacuncheddi Resort&Marina di Olbia (ex Li Cuncheddi).

 

Il progetto coinvolge il Dipartimento Gardening di NEXIAR che interviene  nel ridisegnare completamente tutte le aree esterne al Resort. Per mantenere un aspetto naturale e perfettamente integrato con il paesaggio circostante, NEXIAR ha studiato soluzioni articolate e innovative che risolvono diverse problematiche di non poca rilevanza, tenuto conto anche della posizione del resort e della burocrazia imposta dalla Sovrintendenza ai Beni Ambientali in merito alle scelte sia botaniche sia progettuali.

01b

 

E’ stata vincente l’idea di utilizzare nelle aree verdi una selezione di erbe decorative ed essenze tappezzanti (comprese le tappezzanti che formano il prato), anche ipoallergeniche, che per loro natura hanno bisogno di pochissima acqua e per questo riducono drasticamente la manutenzione da parte dell’Hotel e l’impatto sull’ambiente.

Sono state inoltre ricostruite le dune naturali, che erano state eliminate da interventi precedenti, verso la spiaggia antistante e consolidate mediante la messa a dimora di erbe autoctone.

 

Grandi protagoniste sono le imponenti vele ombreggianti firmate Corradi, azienda leader in prodotti per l’outdoor. Le vele, grazie ad un sofisticato sistema meccanico, si riavvolgono automaticamente in caso di vento teso. Infatti Corradi si avvale di tecnologie e materiali derivati direttamente dalla nautica, grazie ad un brevetto esclusivo.

 

La fontana posta di fronte all’ingresso dell’hotel e realizzata su misura, riproduce con grande impatto scenografico il logo di Calacuncheddi e si inserisce perfettamente nel contesto del parco dove anche l’illuminazione è stata studiata nel dettagliotutto a cura di Fiatlux, azienda specializzata nell’illuminazione tecnica per piscine fontane e da esterno.

 

Un’altra soluzione degna di nota è relativa al Sistema Ozono-Bromo, sempre a cura di Fiatlux. Tale sistema permette di disinfettare l’acqua della piscina, senza l’utilizzo del cloro, evitando così il rischio di possibili allergie. A completamento degli impianti di filtraggio della piscina, per recuperare l’acqua della stessa, sono stati proposti dei giochi d’acqua nel parco che la riportano in mare.

Gli arredi esterni del bar, del ristorante e del bordo piscina sono stati affidati sia a Corradi sia a Gandia Blasco, azienda di design spagnola, leader negli arredi per outdoor, mentre tutte le aree verdi sono state realizzate in collaborazione con Tecnoverde e Valfredda.

Il progetto è in fase di realizzazione e sarà completato a luglio 2014.