Officinanove: Insoliti, utili e coloratissimi

Pubblicato il 10 luglio 2013 Di

Officinanove presenta:  CARRY ON, il nuovo oggetto utile e provocatorio disegnato da Francesco Faccin;CARRY ON è una carriola a tutti gli effetti, un mezzo da lavoro a trazione umana adatto a trasportare qualsiasi tipo di materiale. E’ un bellissimo oggetto che sfrutta la leva di primo genere che non è altro che un semplice ma efficientissimo principio fisico che permette di “alleggerire” la materia.

E’ un oggetto che fa riflettere e induce a pensare al momento storico che stiamo vivendo e che ci porta a mettere in discussione il nostro stile di vita ed il sistema economico globale. E’ un ritorno alle cose semplici e funzionali, dove la figura dell’uomo, la volontà e lo sforzo fisico assumono un ruolo determinante
DI VINO, il nuovo modulo portabottiglie impilabile disegnato da Antonio Norer. Semplice e innovativo al tempo stesso, DI VINO è un oggetto eclettico e divertente pensato per riporre le bottiglie.
JAMES, il singolare oggetto multiuso disegnato da Antonio Norero. JAMES nasce dall’unione di due oggetti distinti che fondendosi uno nell’altro danno origine ad un nuovo e singolare complemento. JAMES infatti si compone di una panchetta  o di uno sgabello in legno di faggio naturale su cui si innesta un servo muto composto da tre elementi metallici verniciati in diversi colori, secondo la tradizione di Officinanove. Due di questi sono adibiti a porta abiti mentre il terzo costituisce un piano porta oggetti. JAMES coniuga in sé elementi schematici ed elementari ottenendo nel suo insieme una figura raffinata e al tempo stesso tranquillizzante per la sua semplicità.


TUBASO, la nuova serie di portafiori serie di portafiori disegnata da Brian Sironi per Officinanove. Gli elementi sono realizzati con tubi di metallo di varie dimensioni ottenuti tramite un ragionamento sul processo produttivo del tubo piegato: da qui il nome TUBASO. Il tubo viene preventivamente tagliato e poi lavorato con una piegatubi a controllo numerico, creando simultaneamente la base di appoggio e il contenitore dell’anima. Quest’ultima è in vetro disponibile in varie colorazioni ed estraibile. Il processo produttivo è evidente e sfruttato nella sua semplicità più pura. E’ un progetto di ricerca nato nel 2011 e perfezionato nel 2013 per il suo debutto nel mercato.
BUTTERFLY, l’insolito e originale attaccapanni disegnato da Brian Sironi. E’ una riduzione a due soli componenti dell’attaccapanni a parete: una barra-binario in metallo e ganci in legno che, grazie alla loro forma simmetrica a “farfalla”, non necessitano di ulteriori elementi per essere fissati. L’idea di BUTTERFLY nasce da una riflessione tipologica sull’oggetto attaccapanni dove il gancio di legno ha un ruolo passivo e attivo allo stesso tempo: è “appeso” ma sua volta “appende” e possiede una forma self-standing che lo caratterizza sia da un punto di vista formale che funzionale. BUTTERFLY è disponibile in molteplici colorazioni ed è fornito di quattro ganci-farfalla in quattro differenti essenze di legno.