SCAR le cicatrici rimangono.

Pubblicato il 17 dicembre 2012 Di

La linea SCAR nasce da un progetto di design emotivo che porta nell’arredamento delle nostre case le sorprese che ci trovano impreparati, gli sbagli da cui si impara, gli ostacoli che ci hanno fatto ammettere di non essere come tutti gli altri, il bisogno di rimetterci in piedi. A volte l’importante è rialzarsi, non importa come. A volte, poi, va davvero bene così.

 


Tavoli, librerie, panche e appendiabiti vengono tagliati e ricuciti insieme in modo sempre diverso, con un riassemblaggio che si beffa del perfezionismo estetico e va orgoglioso delle proprie cicatrici. Ogni ferita lascia un segno impossibile da nascondere a noi stessi e agli altri, per ricordarci tutti gli sbagli che abbiamo fatto – questo lo riconosciamo – e che presto rifaremo ancora.

 

The SCAR furniture line stems from an emotional design project that opens our homes to the surprises that catch us off guard, the mistakes we learn from, the stumbling blocks that proved we are not like everyone else, the need to get back on our feet after falling. Sometimes all that matters is getting back up off the ground. Sometimes, you’ll find, it really is for the best.


Tables, bookcases, benches and coat racks are cut and sewn back together, always different, always mocking aesthetic perfectionism, always proud of their scars. Every wound leaves a mark that is impossible to hide to others or to ourselves: they remind us of all the mistakes that we have made – we don’t mind admitting them – and that we’ll soon make again.