La serie di lampade ispirata ad un hi-fi

Pubblicato il 12 ottobre 2014 Di

Il disegnatore danese Simon Legald ha disegnato per Normann Copenhagen una raffinata serie di lampade, chiamata Amp. La serie si
compone di una lampada da tavolo e di due lampade a sospensione. Amp si caratterizza per i suoi materiali di qualità in vetro e
marmo, che conferiscono da una parte una certa fragilità visiva e d’altra parte uno spessore fisico. Un’espressione nostalgica e
contemporanea allo stesso tempo.
L’idea alla base della forma della lampada nacque un giorno nel quale il disegnatore stava rimettendo a nuovo, a casa sua, una
vecchia radio degli anni ’60. Durante la sua ricerca di pezzi di ricambio, fu attratto dall’incandescenza che emetteva l’amplificatore a
tubi. La semplice forma ovale e la luce della lampada sono un chiaro riferimento all’amplificatore, ed anche il nome Amp viene
dall’abbreviazione inglese di tube amplifier, amplificatore a tubi. Le singole proporzioni della lampada sono state create con molta
cura. Ad esempio, le due lampade a sospensione hanno il portalampada in marmo più piccolo rispetto alla base di marmo della
lampada da tavolo, per mettere in evidenza la loro funzione.
Il disegnatore ha voluto mettere in risalto i dettagli necessari, ad esempio il modo nel quale lo schermo riposa sul portalampada.
Quando i due materiali naturali vengono associati, si crea un interessante contrasto tra il vetro, leggero e trasparente, ed il marmo,
massiccio e di peso. Attraverso il paralume color oro o fumo la lampadina ad effetto decoro regala una luce molto graziosa. La
lampada è disponibile con un portalampada o una base in marmo nero molto suggestivo, oppure in un affascinante verde giada, che
sottolinea la naturale eleganza dai colori vivi del materiale.
Simon Legald ci dice: ” Ci sono alcune volte nelle quali è impossibile definire per quale motivo nasce l’idea di un nuovo prodotto.
Questa volta invece l’ispirazione arriva direttamente da un apparecchio radio hi-fi. Si vede chiaramente nel design di Amp. La forma
tonda e trasparente dell’amplificatore a tubi ha un qualcosa di speciale, che ho pensato potesse andare bene per una lampada. Ho
scelto un tipo di vetro che si utilizza ad esempio anche per le clessidre, poiché la forma doveva essere curva e contratta. Per fare da
contrappeso al vetro sottile ho scelto il marmo. Trovo che questi due materiali interagiscono molto bene”.
Le lampade Amp vengono fornite con un filo in stoffa con colori dello stesso tono, e la lampada da tavolo ha un variatore
d’intensità. Lo schermo è estraibile senza bisogno di attrezzi quando c’è bisogno di sostituire la lampadina.