SI RIACCENDE LA MAGIA DEI MONDI DI CRISTALLO SWAROVSKI

Pubblicato il 28 giugno 2015 Di

Dopo un intenso intervento di ampliamento e restyling durato oltre un anno, gli Swarovski Kristallwelten di Wattens (Innsbruck) hanno aperto nuovamente al pubblico il 30 aprile, in occasione del 120esimo anniversario di fondazione del brand. Un progetto ambizioso del valore complessivo di 34 milioni di euro, che porta tra le altre la firma dell’italiana Elpo, azienda di Brunico con oltre 60 anni di esperienza nel settore elettrotecnico, che si è occupata della realizzazione degli impianti elettrici delle nuove aree.

 

Attrazione turistica tra le più visitate dell’Austria, con oltre 700 mila visitatori all’anno provenienti da ogni parte del globo, i Mondi di Cristallo Swarovski sono un vero e proprio scrigno sotterraneo, un museo d’arte contemporanea in cui ammirare creazioni esclusive. Nelle sue 14 sale – le Camere delle Meraviglie – artisti, designer e architetti di fama internazionale si sono lasciati ispirare dalle preziose sfaccettature, dalle ammalianti sfumature provenienti dal cristallo, dando vita a opere e installazioni uniche, in grado di proiettare i visitatori in un mondo incantato.

 

Ora questo mondo, custodito dall’inconfondibile gigante alpino dagli occhi sfavillanti, si arricchisce di nuove emozioni. La superficie è più che raddoppiata, e l’atmosfera da fiaba che ne caratterizza gli interni si fonde con il paesaggio, trasformando il parco circostante in un magico regno dedicato alle famiglie, all’arte e al divertimento.

 

Tra le novità, la Nuvola di Cristallo, monumentale installazione realizzata con 600 mila cristalli incastonati a mano, che fluttua sopra uno specchio d’acqua di oltre 1.400 mq. La parte più meridionale del giardino è invece destinata ai bambini, con una torre cristallina di 14 metri circondata da un’ampia area gioco.

 

A firmare il progetto un pool di grandi nomi dell’architettura mondiale: lo studio norvegese-americano Snøhetta, per l’area ristorazione e le nuove attrazioni per bambini; il team artistico franco americano Cao Perrot, composto da Andy Cao e Xavier Perrot, per la progettazione del parco e della Nuvola di Cristallo; gli austriaci s_o_s architekten, responsabili della nuova zona reception e dell’area shopping.

 

Per la realizzazione dell’impiantistica Swarovski si è affidata a partner di consolidata esperienza, già operativi e radicati sul territorio, come Elpo, che da anni già collabora con la celebre cristalleria. L’azienda altoatesina in particolare è stata incaricata della messa a punto di tutti gli impianti elettrici, della cabina di media e bassa tensione, dei quadri di potenza e di regolazione, della rete in fibra ottica e di quella IT, oltre che dei sistemi antincendio e dell’illuminazione di emergenza che garantiranno la sicurezza della struttura.

 

I Mondi di Cristallo rappresentano il perfetto connubio tra estro creativo ed efficienza tecnica. Siamo orgogliosi di aver preso parte alla realizzazione di un progetto così articolato, mettendo la competenza e la professionalità del nostro team di tecnici al servizio degli architetti e designer che hanno firmato l’ampliamento di questa eccezionale attrazione” – commenta Robert Pohlin, Presidente di Elpo – “Swarovski è per noi un partner importante, con cui condividiamo valori come l’innovazione continua e la costante ricerca della perfezione”.