STILNOVO… LA LEGGENDA CONTINUA

Pubblicato il 7 ottobre 2013 Di

Fondata a Milano da Bruno Gatta, nel 1946, Stilnovo è per decenni l’entità più significativa del design dell’apparecchio luce. Il volume viene pubblicato in occasione del rilancio di questo prestigioso marchio di lampade, che fu fortemente rappresentativo del Made in Italy nel mondo e che oggi torna alla ribalta.

 

Laboratorio, fucina di idee, sin dagli anni della ricostruzione e del primo boom economico, suscita l’interesse della storica testata “Domus”, assurgendo a punto di riferimento imprescindibile per i nomi prestigiosi del design italiano, da Achille e Pier Giacomo Castiglioni, a Joe Colombo, Danilo e Corrado Aroldi, Roberto Beretta, Antonio Macchi Cassia, lo studio De Pas D’Urbino Lomazzi, Ettore Sottsass, Cini Boeri, Gae Aulenti, che disegnano per la piccola entità milanese pezzi memorabili. Esempi, per citare, PeriscopioManifesto,NuvolaMultiplaBridgeTopoTriedroLampiattaLucetta fino ai sistemi Trepiù e a Gomito – anelli eccellenti di una catena produttiva di grande successo atta a soddisfare le più diverse forme d’uso: dagli interni civili ai locali pubblici, e soprattutto sempre attenta alla scelta dei materiali, sensibile all’innovazione, riconoscibile nella differenziazione del segno estetico.

 

Negli anni novanta, la gestione Venini, forse perché Stilnovo risultava così estranea alla cultura muranese, palesa scarso interesse al rilancio del brand acquisito nel 1988. Il marchio resta nel limbo di un’inspiegabile disattenzione sino al 2013 quando, con la costituzione di Stilnovo s.r.l, ha inizio finalmente la nuova stagione, la continuità della leggenda, con la riedizione dei capisaldi, progetti senza tempo, che interessano ancor’oggi, e soprattutto, i più disparati mercati, in primis gli asiatici.

 

Un nuovo inizio che, come evidenzia Massimo Anselmi, amministratore delegato di Stilnovo, nella sua introduzione al libro, può contare su persone con “facce mosse da passione, grande professionalità ed esperienza. Da qui riparte Stilnovo, una sfida che non potevo lasciar cadere perché questo marchio rappresenta un pezzo importante del Made in Italy e una grande opportunità per riproporne l’autenticità. Mi auguro di poter creare un’impresa di uomini innamorati del bello”.

 

Nel volto di Stilnovo si legge lo slancio a mantenere vive l’identità e la riconoscibilità di questa storica azienda.

mercoledì  9 ottobre, ore 18.00

Triennale di Milano, Salone d’Onore

Viale Alemagna, 6 – Milano

Presentazione del volume

STILNOVO

di Decio Giulio Riccardo Carugati

Direttore della collana Industria & Design, Electa

Con l’autore ne parlano

Massimo Anselmi – Amministratore Delegato Stilnovo

Roberto Fiorato, Francesco Morace, Franco Pagliarini, Danilo Premoli  – Membri del Comitato Scientifico Stilnovo

Andrea Cucci – Responsabile Vendite Stilnovo

In collegamento

Ray And Rob Raymakers – Galerie Van Den Akker, New York City

John Matthew – Spence & Lyda, Sydney

Prologo

Giovanna Castiglioni:  La Fondazione Achille Castiglion racconta il design delle lampade “sospensioni”

di Achille e Pier Giacomo Castiglioni per la CCIAA di Milano del 1959

Ospiti in Sala

Corrado Aroldi – Studio Cini Boeri – Fondazione Castiglioni – Studio Joe colombo

Antonio Macchi Cassia – Studio De Pas D’Urbino Lomazzi – Studio Ettore Sottsass