STUDIO DI ARCHITETTURA BC: progettare lo spazio per far rivivere l’ambiente

Pubblicato il 8 agosto 2014 Di

Dalla progettazione dello spazio alla sua espressione attraverso un’accurata scelta di arredi e complementi: questo è il segreto dello studio di architettura fondato da Emanuela Bandiroli e Marco Cortesia, personalità eclettiche che sono state in grado di fondere il proprio stile personale in una visione integrata e armonica del progettare.
Centrale nella loro attività è la capacità di comprendere a fondo le esigenze del cliente, spesse volte anche quelle inconsce o inespresse, in modo da restituirle creativamente in forma progettuale: non solo con la riprogettazione dello spazio ma anche ponendo grande attenzione all’aspetto decorativo.
La disposizione di arredi e complementi, sia scelti appositamente sia preesistenti, è una preziosa peculiarità di ogni loro progetto: lo Studio BC Architetti Associati negli anni si è anche specializzato nel trovare una risposta alla necessità di collocare, talvolta insieme, opere d’arte o particolari pezzi d’arredo, creando atmosfere rilassanti ed intime, lontane dalle astrazioni tipiche del museo.
Significative in tal senso le soluzioni progettuali da loro denominate “Di volto in volto” e “Ispirazione anni ‘70”, radicalmente diverse ma accomunate dalla volontà di creare spazi vivibili e di equilibrio, con una nota inaspettatamente eclettica.

Prerogativa del modus operandi dello studio è poi la grande sensibilità verso gli aspetti peculiari e intrinseci di ogni residenza, quasi fossero l’anima nascosta dell’ambiente che diventa il motivo ispiratore di una ristrutturazione capace di rispettarne ed esaltarne l’identità. Ne è un esempio l’appartamento ristrutturato a Milano in zona Porta Venezia (progetto ribattezzato dagli architetti
come “Epoca e Charme”) dove la volontà di mantenere ed esaltare il preesistente e importante soffitta a cassettoni del salone, è il cardine intorno cui è ruotato l’intero progetto di ristrutturazione, in una soluzione originale che fonde atmosfere d’epoca con suggestioni moderne.

Loft-con-Patio4

“Ci teniamo che il committente si senta a casa” – spiegano gli architetti dello Studio BC – “per questo vogliamo che il nostro intervento, nel risultato finale, si esprima in modo discreto e sia realmente funzionale al benessere di chi abiterà quegli spazi”

Grande importanza è data inoltre ai materiali impiegati, che devono essere in grado di rispondere alle moderne esigenze di praticità e sensibilità ai costi dei committenti, oltre che alla scelta dei fornitori: lo studio di architettura BC si distingue infatti anche per la preferenza, costante negli anni, verso realtà artigianali esperte del settore e capaci di garantire quell’aderenza al progetto
che va oltre i classici trend offerti dai grandi marchi.

 

Panoramica_camera1