Tail: La seduta con la coda

Pubblicato il 10 aprile 2013 Di

Tail è una collezione di sedute disegnata da Roberto Paoli per Seminato Mercadante. Il lavoro del designer si esplica in gran parte nell’osservazione del mondo che ci circonda e Tail ha trovato ispirazione dal mondo animale.

 

Se pensiamo ad un animale con una coda particolarmente robusta, a tutti noi viene in mente il canguro che è uno dei pochi che riesce addirittura a sostenere tutto se stesso solo sulla coda. L’animale usa la coda come molla per saltare o come appoggio per riposare. È questo probabilmente il concetto che ha ispirato Roberto Paoli suggerendogli il prodotto Tail: la persona che si adagia su questa seduta sembra avere una coda che la sostiene.

In una sorta di odierna mitologia del design l’utente si trasforma in divertente centauro metà uomo e metà canguro.

Roberto Paoli enfatizza l’integrazione tra oggetto e uomo suggerendo una sinergia antropomorfa tra due entità che non sono mai complementari. L’oggetto per Roberto Paoli diventa un prolungamento del fruitore che utilizzandolo si diverte a trasformarsi in ciò che non è. È un gioco di equilibri sofisticato, non era di facile soluzione creare una poltroncina monogamba con un appoggio che si dispone a terra circolarmente a creare una rigida base di sostegno. Questa singolare forma che rende unico l’oggetto, viene coniugata in tre differenti proposte: poltroncina, sgabello e sgabellino.

 

 

La poltroncina presenta una seduta avvolgente che accoglie comodamente l’utente. Lo sgabello è provvisto di una scocca leggermente fasciante e di una coda a ricciolo che risale verso l’alto a formare un pratico poggiapiedi. Lo sgabellino completa la collezione fornendo una seduta dagli ingombri ridotti.

Le sedute della collezione Tail sono realizzate con la coda di acciaio verniciato con finitura opaca e la seduta di plastica stampata a iniezione. Tail è disponibile in più colori.