TE DISTRICT: due giorni alla scoperta delle realtà del distretto di Via Tertulliano 70 a Milano

Pubblicato il 22 maggio 2015 Di

TE DISTRICT è un evento che vuole far conoscere e promuove le attività che hanno sede in via Tertulliano 70, zona ad altissima densità creativa, a dieci minuti da porta Romana, caratterizzata da ex capannoni industriali riconvertiti in affascinanti spazi, sedi di numerose e feconde realtà.

I protagonisti di Te District sono: Associazione Culturale ArteMusica, realtà no profit che promuove la cultura, Avantgarden Gallery, galleria impegnata nella ricerca di street artist italiani e internazionali, Studio BAOBAB che si occupa di fotografia con un approccio originale e d’avanguardia, Controprogetto, laboratorio artigianale che realizza pezzi unici e arredi su misura all’insegna della riqualificazione urbana, Centro Culturale Shaolin Wuseng Houbeidui, l’unica scuola Shaolin a Milano riconosciuta dall’ente ufficiale del Tempio Shaolin per lo sviluppo della cultura Shaolin nel mondo, DanceHaus, prestigiosa casa della danza fondata dalla coreografa Susanna Beltrami, Dream Eat che propone servizi di catering per jet privati e singoli avvenimenti fino a complessi eventi aziendali, Efferre Promotion, che si occupa di articoli pubblicitari,  Exit Web Solutionweb agency che si occupa di comunicazione su Internet,  lo studio dell’artista Roberto Fanari, Galleria Bianca Maria Rizzi & Matthias Ritter che promuove artisti italiani e internazionali, Gennarino, ristorante che propone antichi sapori partenopei, Globus General Service, società di progettazione, gestione e realizzazione di multiservizi personalizzati, Goganga, storico locale milanese capace di offrire al pubblico un’esperienza sonora eterogenea e di qualità, Iter, società che gestisce gli spazi del distretto, Moving, agenzia di comunicazione, NCE Multimedia, che offre servizi per ogni genere di esigenza, dalla progettazione alla realizzazione di manifestazioni, Opendot, il fablab fondato dallo studio dotdotdot insieme a un network multidisciplinare unito dalla filosofia della condivisione di conoscenza, lo studio Pho, pseudonimo dietro al quale si cela lo street artist milanese, Promos Comunicazione, società specializzata in promozione per la cultura e distribuzione pubblicitaria, Teatro Spazio Tertulliano, palcoscenico per il teatro e spazio aperto alla musica e alla danza, That’s Vapore, ristorante, con sede anche a Londra, che ha rivoluzionato il concetto di cucina rapida ma gustosa.

Venerdì 22 e sabato 23 maggio sarà possibile visitare le realtà di Spazio Tertulliano e partecipare ai numerosi eventi realizzati ad hoc: mostre di arte contemporanea, prestigiose performance di danza, performance pirotecniche, di shaolin acrobatico, spettacoli teatrali, musicali, degustazioni culinarie di vario tipo, visite agli spazi di progettazione, agli studi d’artista, e molto altro ancora, per trascorrere due giornate all’insegna della creatività e della contaminazione dei settori.