Terre di CIELO conquista una Special Mention per il German Design Award 2015

Pubblicato il 4 gennaio 2015 Di

“Terre di CIELO”, l’esclusiva gamma di colori studiata da CIELO dove modernità e pulizia delle forme sono modellate su inedite cromaticità per le quali la natura è al contempo fonte di ispirazione e motore di evoluzione, è stata inserita, con una Special Mention, nella rosa dei candidati per il German Design Award 2015, il prestigioso premio internazionale per il design assegnato dal German Design Council.

Il “Rat für Formgebung” – comitato competente per il design con sede a Stoccarda – premia su scala internazionale le prestazioni di spicco valutandole sulla base di diversi criteri, tra cui la qualità della realizzazione, il livello innovativo, il valore della marca, la funzionalità, l’ergonomia e la sostenibilità ecologica.

TERRE DI CIELO_Bacinelle brina_dett3
Poiché il premio del German Design Council vuole rappresentare la varietà del design in tutti gli aspetti della vita quotidiana, quest’anno ci saranno 10 categorie in gara e, di conseguenza, 10 premi per ognuna. Tra questi verrà poi nominato un unico “gold pricewinner”. La cerimonia di premiazione, durante la quale verranno messi in mostra i prodotti e presentato il catalogo, avverrà nel mese di febbraio 2015 alla presenza dei più importanti esponenti del mondo del design, dell’industria e dei media.

CIELO, realtà produttiva di eccellenza nel settore ceramico italiano che propone collezioni di design per il bagno contemporaneo firmate da prestigiosi nomi dell’architettura internazionale, unica azienda al mondo del settore a proporre le proprie collezioni di lavabi, sanitari, piatti doccia e mobili in ben 18 diverse finiture, consapevole della complessità e del valore della tradizione che lega la ceramica alla lavorazione degli smalti, ha intrapreso con Terre di Cielo un approfondito lavoro di ricerca con l’obiettivo di introdurre nuove cromaticità nell’ambiente bagno attraverso un percorso di sperimentazione teso a capire l’essenza e l’origine del colore, a indagarne il rapporto con la natura, a interpretarne l’importanza attraverso il manufatto ceramico e ad analizzarne il ruolo in architettura.
L’invenzione del colore, una proposta unica sul mercato, nasce soprattutto dal desiderio dei progettisti e degli architetti, ai quali l’azienda vuole offrire un nuovo strumento di lavoro per ideare ambienti che siano in linea con il sentire e i desideri delle persone. CIELO ha cercato di interpretare il desiderio di tornare all’utilizzo di elementi naturali all’interno della casa. In quest’ottica è stato avviato uno studio molto attento sull’uso dei colori delle terre e degli elementi vegetali e minerali. Alla natura si ispira anche il rapporto tra cromatismo e tattilità di ciascun colore, che aiuta a comprenderne l’intrinseco legame con la materia. Attraverso un attento procedimento scientifico, la tradizionale composizione chimica degli smalti è stata così declinata in una ricca gamma cromatica, integrabile con tonalità nuove studiate in risposta alle specifiche esigenze dei progettisti, al fine di dar voce a libertà espressive che rendono l’utilizzo degli elementi sanitari singolari esperienze sensoriali.
Ispirandosi agli elementi naturali, la collezione “Terre di CIELO” propone 12 diversi intensi colori: Basalto, Brina, Pomice, Talco, Cacao, Tabacco, Arenaria, Tufo, Muschio, Salvia, Agave, Limo.
Se la ricerca formale degli ultimi anni ha contribuito al continuo aggiornamento delle collezioni, nuove sperimentazioni cromatiche e materiche accompagnano la riscoperta degli smalti, che CIELO vuole utilizzare in studiate combinazioni di colore e textures di superficie.

La candidatura per il German Design Award 2015 – che fa seguito al “Red Dot Award: Product Design 2014” e alla recentissima selezione per la pubblicazione sull’ADI Design Index 2014 – premia ancora una volta il costante impegno di CIELO nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni uniche che combinano design, funzionalità ed estetica innovativa.