A The Revolving Room il Milano Design Award 2013

Pubblicato il 11 maggio 2013 Di

L’installazione di Patricia Urquiola per Kvadrat e Moroso è stata premiata come miglior progetto della Milano Design Week 2013.
‘The Revolving Room’, l’installazione curata da Patricia Urquiola per Kvadrat e Moroso, realizzata nello showroom di Moroso in Via Pontaccio
8/10, è stata selezionata dal comitato scientifico del Milano Design Award – il primo e unico premio dedicato ai migliori allestimenti
presentati dai marchi internazionali del design durante la Design Week milanese – e premiata come miglior progetto dell’edizione 2013.L’allestimento porta nel nome l’essenza del progetto: sequenze di pannelli che si muovono all’interno di un ambiente dinamico e coinvolgente,
rivelando la nuova collezione disegnata per Kvadrat. All’entrata, i pannelli luminosi di Philips con Soft Cells di Kvadrat introducono
all’installazione. Sui pannelli triangolari si alternano tessuti di rivestimento dai colori intensi, raffiguranti sviluppi tridimensionali di arredi
e di disegni, che rimandano a un’estetica wireframe. I decori dei pannelli riprendono le geometrie di sviluppo dei pezzi rappresentati,
mentre il ritmo lento, ciclico e ripetitivo dei pannelli cambia l’ambiente in continuazione, al tempo di una “revolving music”.

Al centro della scelta della giuria del Milano Design Award – composta da Tom Vack, fotografo, Jane Penty, docente Central St. Martin College,
Clare Brass, designer, docente Royal College, Aurelio Magistà, giornalista La Repubblica, Franco Bolelli, scrittore, Giulio Ceppi, architetto e fondatore Total Tool, Simone Marchetti, fashion editor di d.repubblica.it, Roberto Ciminaghi, interior editor D Casa, Painé Cuadrelli, sound designer – spicca la qualità del progetto e il perfetto equilibrio raggiunto nella realizzazione, a cui si è aggiunto il valore della collaborazione tra realtà come Kvadrat, Moroso e Philips.

Questa la motivazione ufficiale: ‘Per il grande equilibrio tra rappresentazione di prodotto, impatto scenografico e sensibilità creativa.
Il progetto, inoltre sottolinea l’importanza di creare alleanze progettuali tra aziende che condividono visioni sul territorio dell’eccellenza’.

L’installazione celebra la prima collezione di tessuti realizzata da Kvadrat in collaborazione con Patricia Urquiola, che coinvolge e riveste sia i
prodotti di Moroso – tra cui le nuove sedie Clarissa, caratterizzate dallo schienale in legno che si richiude sulla sedia, dall’aspetto geometrico
all’esterno e morbida all’interno – sia i pannelli tessili Philips Luminous posti all’entrata dello showroom.‘The Revolving Room si basa su cicli costanti. L’ipnotico ritmo circolare e ripetitivo viene accentuato dai tessuti ricamati oversize’, commenta Patricia Urquiola, che ha scelto, per le tende e i tessuti da tappezzeria della nuova collezione Kvadrat, i nomi di Grid 1+2, Matrix, Memory, Drops and Winding.