Le vasche da bagno Kaldewei nello storico Gritti Palace di Venezia

Pubblicato il 2 giugno 2014 Di

 

Il Gritti Palace di Venezia è un albergo cinque stelle lusso della Luxury Collection, brand del gruppo Starwood Hotels & Resorts Worldwide. Ma Palazzo Pisani Gritti, costruito nel 1525 e per anni residenza del doge di Venezia Andrea Gritti, è anche uno dei palazzi storici della città lagunare e ogni intervento di restauro o modifica richiede un’attenzione e delle competenze del tutto particolari.

The Gritti_2The Gritti_3

Quindici mesi di lavori, oltre mille persone coinvolte, trentacinque milioni di euro la spesa complessiva: un cantiere che per le sue specificità ha dovuto studiare una inedita forma di collaborazione fra le imprese coinvolte e le attività dei gondolieri, per limitare al massimo l’occupazione del suolo pubblico (così prezioso a Venezia). Inoltre, l’impiego di moderne tecnologie – abbinate alle conoscenze costruttive dell’edilizia storica veneziana – ha permesso di difendere lo storico palazzo dal fenomeno dell’acqua alta. Il tutto sotto il costante monitoraggio della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna.

Trasformato in un albergo nell’800, utilizzato come tappa fondamentale nel corso del Grand Tour che portò a Venezia decine e decine di artisti e intellettuali europei, il palazzo ha subito, negli anni, numerosi interventi e restauri, fino all’ultimo, realizzato dalla Venice Plan Ingegneria Srl e dallo studio d’interior design Donghia Associates, di proprietà della storica azienda veneziana di tessuti Rubelli.

Gritti Palace_The Punta della Dogana Patron Grand Canal Suite

Il Gritti Palace, dopo l’ultimo intervento, dispone di 61 camere, di cui 21 suite ispirate al patrimonio storico e culturale veneziano ed alle persone “speciali” che hanno soggiornato nell’hotel, come Ernest Hemingway, Peggy Guggenheim, Somerset Maugham.

La Redentore Terrazza Suite, dotata di una terrazza di 250 mq con un panorama unico sulla città, è l’essenza del lusso di questo Hotel: soggiornare nei 76 mq di questa suite costa 12.000 euro per notte.

 

Il design director della Donghia Associates, Chuck Chewning, ha seguito passo dopo passo ogni fase del restauro, con l’obiettivo di riportare ogni ambiente del palazzo agli antichi splendori e di offrire agli ospiti una qualità e un lusso davvero eccezionali. Ad esempio, per le boiserie e i pavimenti delle sale del piano terra, per le pareti e i pavimenti dei bagni di tutte le camere e per le Powder Room delle Special Suite, sono state utilizzate quindici tipologie diverse di marmo di Carrara, che hanno riproposto disegni tipici della tradizione con pose a “macchia aperta”. Artigiani specializzati nella lavorazione del marmo hanno inoltre eseguito particolari lavorazioni per realizzare i rivestimenti dei vanity, alcuni lavabi, i rivestimenti delle vasche da bagno e le cornici degli specchi di nuova realizzazione.

The Gritti_5

Per i bagni di questo palazzo icona del lusso e dell’ospitalità di alto livello, sono stati scelti i prodotti Kaldewei: le vasche PURO (nelle dimensioni 180×80, 170×70 e 160×70, in alcuni casi con troppopieno laterale) nelle stanze in cui si cercava la soluzione vasca-doccia, mentre nelle camere con doccia separata è stata usata la vasca Classic Duo ovale, design Sottsass Associati; tutte dotate di antiscivolo e superficie autopulente.Gritti Palace_The Peggy Guggenheim Patron Grand Canal Suite

Vasche da bagno e piatti doccia smaltati realizzati da Kaldewei sono soluzioni apprezzate e sempre più utilizzate dai progettisti e dagli investitori internazionali degli hotel di lusso. Questo perché l’acciaio smaltato Kaldewei, da 3,5 mm di spessore, è talmente robusto e resistente che la sua superficie non mostra alcun segno di usura, nemmeno dopo anni di intenso utilizzo. Oltre alle eccezionali caratteristiche di igienicità, queste superfici hanno poi il vantaggio della facilità e rapidità della pulizia, rendendo così superfluo il ricorso ai detergenti più aggressivi. Trent’anni di garanzia sui materiali confermano l’impegno di Kaldewei per la qualità. Ecco perché le vasche da bagno e i piatti doccia smaltati di Kaldewei sono all’avanguardia non solo dal punto di vista estetico, ma anche da quello qualitativo, rappresentando la miglior scelta per i committenti più esigenti e per il mondo dell’ospitalità di altissimo livello.