D4 Chair

Pubblicato il Di in Pezzi Storici, Sedia, Sedia

Nato dalla produzione interna del Bauhaus su progettto di Marcel Breuer segue la sperimentazione e ricerca di Breuer sulla strutttura in acciaio nella produzione di mobili.

 

Progettata nel 1926, la sedia fece la sua prima apparizione nel 1927 al Salone Housing Weissenhof(1927) nella casa progetta da Walter Gropius grande estimatore e collega del Bauhaus di Marcel Breuer e venne poi brevettata nel 1928 .La prima produzione venne fatta da Standard-Möbel Lengyel & Co di Berlino come (modello B4), riprodotta poi nel 1981 da Tecta come D4.

 

 

 

Quando Standard Mobel chiuse la produzione di mobili firmati da Breuer venne in parte rilevata da Thonet, ma di questo modello ne rimase interrotta la produzione, per ben 40 anni.

 

La sedia pieghevole tornata invece di moda negli anni Ottanta ha appunto, telaio in acciaio inossidabile adatta all’uso esterno è disponibile anche con telaio in nichel cromato per uso interno. Con struttura colorata in nero, blu ruggine e verde. Le cinture dello schienale e della seduta posso essere in tessuto adatto anche per esterni nero rosso e blu o in pelle bianco, nero o naturale.

 

 

 

La sedia D4 è disponibile anche in una versione particolare in cavallino.

Le sedie sono prodotte da Tecta su concessione dal Bauhaus e ne riportano il marchio, anche questa sedia D4 per i suo apporti innovativi è in collezione al Moma di New York da vero pezzo classico del design, per veri collezionisti.

  • Symele

    ci ho scritto un articolo anche io proprio oggi su contemporarysmart.com. 🙂

    • Beh è uno dei pezzi più famosi nel mondo del design e nella nostra Monografia su Breuer dovevamo per forza parlarne.

      Bello il tuo blog fra Arte e Design, potremmo pensare a una collaborazione visto che abbiamo entrambi base a Firenze.