Design room: la ristrutturazione dell’ Hotel Terramar a Sitges

Pubblicato il Di in Approfondimenti

Lo studio Barcellona, Lagranja Design firma la trasformazione dello  storico Hotel Terramar a Sitges un edificio storico, situato sulla spianata di Sitges. I materiali artigianali hanno ispirato i processi creativi, al fine di creare pezzi unici in stile contemporaneo.

 

Una trasformazione questa, che vede coinvolti non solo la gran parte degli spazi collettivi destinati anche alla ristorazione, ma l’intero complesso che ora riapre sotto ME by Melia , marchio che porta nuova vita e splendore a questo stabilimento storico.

 

 

Si dice che a Sitges sia apparso per la prima volta il termine spagnolo “chiringuito” (beach bar all’aperto), un concetto importato dagli emigrati di ritorno da Cuba durante un’epoca in cui artisti e avanguardie erano ispirati dalla luce della città e dal suo fascino. Il primo Hotel Terramar (ora ME Sitges Terramar) aprì le sue porte negli anni ’30. Allora, lo stabilimento aveva ampi giardini e saloni formali, di cui oggi restano pochissimi dettagli architettonici. Il turismo di massa degli anni ’60 ha portato ad un’altra trasformazione, che ha trasformato l’hotel in una località balneare tipica del periodo.

 

 

Una delle sfide per Lagranja Design è stata quella di restituire lo spirito perduto ridare grandezza all’hotel, rispettando allo stesso tempo l’identità e i tocchi distintivi del marchio ME by Melia, oltre a creare una nuova esperienza di svago contemporanea del Mediterraneo.

Questo obiettivo è stato raggiunto utilizzando l’artigianato locale in tutti gli spazi interni. Materiali e tecniche della tradizione mediterranea, sono presenti negli arredi e nelle luci originali che lo studio ha progettato e realizzato appositamente per l’hotel. Pezzi unici, realizzati esclusivamente per ogni progetto, è una caratteristica unica di Lagranja Design.

 

Materiali usati per cesti, ceramica, macramè e terracotta sono presenti in molti degli elementi decorativi nel design degli interni del nuovo ME Sitges Terramar. Questi materiali sono collegati all’identità tradizionale del luogo, ma sono stati adattati ai valori moderni del gruppo alberghiero. Sono stati creati numerosi pezzi su misura, come i pilastri rivestiti in gesso o gli elementi in vimini, le grandi lampade in rattan, i dettagli decorativi in ​​gesso e gli elementi divisori in ceramica tradizionale, modellati in forme organiche insolite.

 

Allo stesso modo, è stato progettato un grande divisorio in ceramica che converte molte delle pareti in elementi di illuminazione che, insieme a spazi degradanti, illuminano e creano effetti di luce. Questi singolari pezzi sono abbinati a divani e poltrone Basic XL, progettato per l’hotel e ora fa parte della collezione Basic de Lagranja. L’illuminazione, creata in toni caldi, cerca di evidenziare il calore e l’imperfezione dei processi artigianali utilizzati in tutto.

 

 

Un gran numero di questi arredi è stato utilizzato nello spazioso al piano terra. Concepito come uno spazio per il tempo libero e gli incontri, l’area della reception nascosta dall’ingresso principale, è formata da una grande scrivania  di vari colori.

 

L’intento dello studio era di dare vita a questa stanza e aprirla non solo per gli ospiti, ma anche per i passanti e per i visitatori occasionali. Per ottenere ciò, hanno dovuto cambiare completamente la morfologia dell’edificio, collocando gli ascensori, i rivestimenti delle scale e altre installazioni nella parte posteriore, con l’area della reception di fronte a questi elementi strutturali.

Una delle poche vestigia dell’età dell’oro dell’hotel è il Salon Real, una grande sala da ballo per feste e banchetti presieduta da un enorme lampadario. Il progetto di interni ha recuperato parte del progetto originale dello spazio, insieme al restauro degli apparecchi di illuminazione.

 

Insieme alla hall e alla reception, il piano terra ospita un ristorante e una terrazza. Qui è stato creato un tradizionale ambiente mediterraneo, con protezioni solari in legno, sedie in stile Minorca e mobili in legno e lino. Anche il cocktail bar all’aperto utilizza questo materiale. Nello stesso spirito, parte del progetto originale dei giardini è stato recuperato, alcuni dei quali sono ora parte di un parco pubblico. Alcune delle specie vegetali presenti nei giardini sono state introdotte nell’arredamento dell’hotel, con l’obiettivo di fondere l’esterno con l’interno.

Insieme al bar all’aperto precedentemente citato vicino alla piscina, l’offerta gastronomica continua nell’Oyster Bar, situato accanto alla hall. Infine, la terrazza all’ultimo piano, che ospita la piscina VIP, dispone di un bar che offre splendide viste sulla baia di Sitges.

Le aree comuni dell’hotel continuano nel piano seminterrato, con un  centro fitness, spa e nuova sala per feste ed eventi aziendali che conferisce all’hotel un’altra dimensione.

 

 

Anche le Camere dell’hotel sono arredate con mobili e accessori originali. Le 213 camere sono distribuite su sei piani. Con 18 diversi layout, il concetto di design ha avuto un ulteriore livello di difficoltà. Le camere sono state create con mobili realizzati appositamente per il progetto e includono un angolo bar, un guardaroba e un bagno che condividono lo stesso linguaggio visivo, ma sono stati adattati alle dimensioni e alle variazioni di layout in ogni stanza.

 

Tra questi pezzi spiccano gli appendiabiti: una struttura con un  lato aperto in cui è stata collocata la lampada Orbital originale dello studio. Ai piani superiori, le suite, è stata aggiunta una testata in legno. Le suite dispongono di una terrazza che può essere utilizzata per eventi privati.

Queste e tutte le terrazze (che sono visibili dai piani superiori) sono state unificate tramite pavimentazione a mosaico  e allestite con il tavolino Bold Deck Chair e Sitges, pezzi che fanno parte dell’ultima Lagranja Collection, la linea di mobili progettata, prodotta e distribuita dallo studio Lagranja Design.