ALLEGRO GIUSTO. WORKS FROM BSI ART COLLECTION | ISTITUTO SVIZZERO DI ROMA VILLA MARAINI 16 OTTOBRE 2014 – 20 GIUGNO 2015

Pubblicato il 5 novembre 2014 Di

Le opere dei grandi artisti internazionali della BSI Art Collection arrivano per la prima volta a Roma, visibili al pubblico dal 16 ottobre 2014 fino al 20 giugno 2015 nell’affascinante cornice di Villa Maraini, sede dell’Istituto Svizzero di Roma. L’occasione è data dall’avvio, nel 2016, di un importante intervento di ristrutturazione che trasformerà significativamente gli spazi dell’edificio su progetto dello studio d’architettura Bosshard Vaquer di Zurigo, vincitore di un concorso internazionale.

6108_Photo Agostino Osio, Courtesy BSI Art Collection

In attesa di questo importante momento, con Allegro Giusto. Works from BSI Art Collection. Preparations for a new building  gli stessi architetti – non nuovi a interventi che partono da contesti esistenti per ridefinirli e svilupparli, anche nell’ambito di commissioni pubbliche – ridisegnano gli spazi condivisi dell’Istituto Svizzero di Roma facendoli dialogare con una selezione di opere d’arte contemporanea della BSI Art Collection , attraverso un sistema di librerie che accolgono le opere medesime e parte della Biblioteca dell’Istituto. Non un semplice allestimento decorativo, bensì un esercizio di riconfigurazione e trasformazione della funzione di un luogo e dell’opera d’arte, dove le opere si trovano a dialogare con gli ambienti a partire dal loro vivere quotidiano.

 

Allestire delle opere d’arte contemporanea in un edificio del primo Novecento, come Villa Maraini, vuol dire così aggiungere un’unità di misura , determinare differenze che dimostrano la natura mutevole e

negoziabile dello spazio architettonico. Vuol dire ancora attivare il potenziale dell’arte e di una collezione, capace di indicare la via di trasformazione della villa  non solo negli intenti ma nell’atmosfera, nelle energie, nel dialogo quotidiano che un’opera d’arte è sempre capace di produrre.

 

Per questa ragione le opere dalla BSI Art Collection, nata nel 2000 con l’intento di connettere l’istituto finanziario all’universo dell’arte contemporanea, sono state scelte sia in base agli spazi dell’Istituto Svizzero, ma anche per rappresentare le due anime della collezione, in una comunicazione ininterrotta tra passato e presente, che riflette contestualmente gli intenti del nuovo allestimento di Villa Maraini. Da un lato sono presenti gli artisti storicamente associati a BSI come Armleder, Barry, Buren, Halley  – che hanno lavorato site specific  per alcune sedi della banca – o ancora Melotti, Paolini, Merz, Cragg, Boetti, Chamberlain, Carroll; dall’altra sono stati selezionati artisti giovani di fama internazionale come Vo, Kuri e Epaminonda, e artisti della cosiddetta post web generation  come Price e Domanovic.

 

Allegro giusto

Works from BSI Art Collection

Preparations for a new building

Design Bosshard Vaquer

Istituto Svizzero di Roma

16 ottobre 2014 – 20 giugno 2015