Un angolo di relax… ovunque nel mondo

Pubblicato il 29 giugno 2014 Di

In un’epoca di internazionalizzazione, in cui viaggiare tra mete lontane e cambiare spesso dimora è diventato sempre più frequente, 6 designer si sono confrontati sull’idea di un angolo dedicato allo svago ed al riposo… facilmente trasportabile.

Sei prodotti differenti sono nati dalla creatività, dalla volontà di sperimentare e dalle conoscenze tecniche di ogni designer. Il valore aggiunto è stato dato dal confronto collettivo, dalla condivisione delle idee ma anche delle esperienze concrete di autoproduzione o di produzione in affiancamento a realtà artigianali. Le idee si sono evolute in base alle caratteristiche tecniche e alla possibilità di lavorazione dei materiali, che sono stati scelti per le loro potenzialità espressive e formali.

I 6 prodotti hanno funzioni complementari, sono coordinati nelle finiture e nei colori e sono caratterizzati dalle dimensioni contenute oppure dall’essere facilmente montabili e smontabili.
Compongono la collezione “a relax corner”: il servomuto Progetto Semplice di Desart casa, la sedia Noa di Esigenza Creativa, la libreria Ponticello n17 di Laura Dal Molin, le lampade Mr. Cilindro di Studiooxi, gli orologi Sophie di Layla Mehdi Pour, le tazze 42forteatoo di Francesca Antoniotti.L’iniziativa è nata dai co-fondatori dello shop swartlab.com, loro stessi creativi e autoproduttori, Sara Furno ed Edoardo Orso. “Il nostro lavoro per Swart ci ha portato a conoscere di persona moltissimi designer e creativi italiani e a diventare spesso un elemento di connessione tra loro. Abbiamo voluto così esplicitare questo ruolo lanciando un tema comune di riflessione e creando delle occasioni di crescita collettiva grazie agli apporti di ognuno”.

Noa di Esigenza Creativa
I fianchi in multistrato di betulla, il nastro di cuoio ed i quattro cilindri in tessuto azzurro permettono di usare Noa in due posizioni, una più bassa e avvolgente, l’altra più retta e pratica. Tutti i componenti si riducono ad un ingombro di 10 cm di spessore.

Progetto Semplice di Desart casa
Il servomuto multifunzione e personalizzabile grazie ai pallini di legno, ai piani e alla base circolare di diversi colori. Realizzato con componenti e geometrie semplici, si apre al mondo open source e offre la possibilità di sperimentare il ”fare da solo”.

Mr. Cilindro di Studiooxi
La lampada colorata dal carattere giocoso, nata dall’unione del legno e della resina. Questa, colata in appositi stampi, genera una superficie solida estremamente liscia e con trasparenza variabile che si apprezza particolarmente quando la luce è accesa.

Ponticello n17 di Laura Dal Molin
Libreria modulare a parete in tondino di ferro curvato, facile da montare, monomaterica e sostanzialmente priva di componenti superflue. I libri, grazie alla particolare curvatura del tondino che genera dei piani di appoggio, si possono impilare con facilità.

Sophie di Layla Mehdi Pour
L’orologio da parete dall’aspetto variabile. È composto da due superfici sovrapposte. Una fissa ed una superiore che può essere ruotata a piacimento, generando inaspettati giochi di ombre e configurazioni dell’oggetto sempre diverse.

42forteatoo di Francesca Antoniotti
Due tazze in ceramica sovrapponibili si fissano una all’altra grazie ad un manico tondo rientrante e ad un apposito taglio. Una più morbida, l’altra svasata: motivi tessili vengono ripresi nella texture e valorizzati dal contrasto tra il lucido dello smalto e l’opaco della terra.