Appendiabiti: il regalo che non ti aspetti è di design

Pubblicato il 22 dicembre 2017 Di

Se amate il design fatelo sapere anche ai vostri amici, il modo più semplice è quello di regalare un oggetto design. Lo sapete, le proposte sono davvero tante, ma credo che per poter mettere tutti d’accordo, l’accessorio che non lascerà delusi è un appendiabiti da parete.

I motivi principali di questa scelta sono tre.

  • Innanzitutto non dovrete preoccuparvi se la casa del vostro amico è abbastanza grande: per un appendiabiti da parete è sufficiente avere un muro libero e il gioco è fatto.
  • Seconda cosa, gli appendiabiti sono pratici comodi e in casa non bastano mai. Inoltre sono anche decorativi
  • Terzo, farete un figurone spendendo il giusto e poi ci sono cosi tante proposte adatte a tutti i gusti che sicuramente, non mancherete di trovare quella che fa al caso vostro.

Dove trovare qualche esempio? Ovviamente  su LoveTheSign.

Come la collezione di appendiabiti di Lucie Kaas  con Ziggy, Thief e Salvator delle creazione realizzata interamente in legno che sul pomello riproduce le simpatiche facce di personaggi più meno noti come Salvatori Dalì o Ziggy Stardust

Per coloro che non temono di essere troppo appariscenti ci sono invece gli  appendiabiti Hubertus di Mogg, dalla ironica forma a corna progettato da Filippo Mambretti.  O gli originali appendiabiti Martelli Bastaaa di Marcantonio Raimondi Malerba per  Mogg realizzati in frassino olivato e con puntale in fusione di ottone. Adatti ad uno stile di arredamento dove nulla è scontato.

Decisamente più discreta invece è la presenza degli appendiabiti Borchia di Opinion Ciatti. Gli attaccapanni  in fusione di metallo con finitura lucida sono  disponibili in diversi colori. La sua estetica ricorda le borchie che si applicano sui vestiti e proprio per questa sua forma così’ particolare, questo appendiabiti può’ essere posizionato in qualsiasi ambiente della casa.

Chi ama il design nordico può scegliere tra alcuni classici del genere. Come Dropit di Normann Copenaghen a forma di gocce di legno verniciato che danno stile e personalità  ad ogni ambiente della casa.  Oppure The Dots di muuto dei designer Tveit & Tornoe, perfetti da collocare a parete in fantasiose composizioni con gli altri articoli della stessa linea o  Gym di Hay un appendiabiti che sembra una vera e propria scultura.

Meno decorativo è decisamente funzionale è l’appendiabiti a parete  Merlin proposta del brand Universopositivo. La base è realizzata in pregiato legno di rovere, materiale in contrasto con i quattro ganci in metallo, proposti in quattro differenti varianti colore giallo, oliva, grigio o bianco.