Artistar Jewels Exhibition

Pubblicato il 25 ottobre 2013 Di

A Milano presso lo Spazio Fondazione Maimeri Artistar ha inaugurato giovedì 19 settembre alle ore 20 Artistar Jewels Exhibition, la mostra dedicata al gioiello contemporaneo.

Presentate più di 200 realizzazioni, tra bracciali, collane, orecchini, anelli e altri monili a rappresentare la creatività dei 115 artisti selezionati. La mostra che ha avuto inizio mercoledì 18 settembre e si è conclusa domenica 22, è stata pensata e allestita in vista della settimana della moda a Milano.

In concomitanza con l’evento è stato pubblicato dalla Fausto Lupetti Editore il catalogo “Artistar Jewels. L’arte da indossare”, primo volume dedicato ai gioielli che vede rinnovata la fiducia e la sintonia stretta tra l’editore Daniele Lupetti e il curatore della mostra Enzo Carbone, precedentemente impegnati nella realizzazione di volumi dedicati ad altre espressioni artistiche.

A presentare l’idea guida che congiunge il volume sopra citato alla Artistar Jewels Exhibition, accanto all’ideatore Enzo Carbone e all’editore Daniele Lupetti, sono intervenuti il giornalista Riccardo Chiozzotto e il critico d’arte Roberto Borghi.

Borghi definisce il catalogo pubblicato “un bel repertorio di quello che è il dialogo tra arte e design applicati al gioiello”. In un periodo in cui, come lo stesso critico sostiene, “del rapporto tra queste due categorie si parla spesso e spesso in maniera un po’ vaga”, questo volume riesce a offrire “un’idea più precisa di come la funzionalità e la ricerca sul colore si coniugano in un oggetto di design”.

Carbone sottolinea che il fine di questo progetto, che ingloba la mostra, il catalogo e il canale e-commerce, consiste nella volontà di “divulgare in maniera ottimale la creatività che proviene da ogni singolo artista”.

Una riflessione globale sul progetto messo in campo da Artistar ci viene fornita da Chiozzotto, che definisce “lungimirante” l’iter seguito da questo evento, dal momento che il passaggio dalla piattaforma digitale, con la possibilità di visionare e acquistare i gioielli, alla realizzazione del volume permette di raggiungere una platea estesa, ma sopratutto eterogenea, tanto da comprendere anche i fruitori più esigenti.

Con la molteplicità dei mezzi messi a disposizione degli artisti selezionati Chiozzotto vede, per loro, una concreta possibilità di farsi conoscere in modo rapido e immediato.

La mostra ha riscosso un notevole successo e un positivo riscontro nel pubblico che ha particolarmente apprezzato l’originalità e l’unicità delle creazioni esposte, scelte in modo da far emergere la complessità e la varietà del gioiello contemporaneo. Diversamente da un’idea superata, il gioiello contemporaneo è una dimensione artistica che rifugge da qualsiasi schema o modello predefinito, soprattutto per quanto riguarda i materiali utilizzati.

Artistar Jewels Exhibition riesce bene a evidenziare la molteplicità delle strade intraprese fino ad oggi dal mondo del gioiello.