Cape Best® sostiene il progetto MonkeyBiz in favore delle comunità disagiate di Cape Town

Pubblicato il 18 aprile 2014 Di

Cape Best® porta in Italia i colorati e divertenti oggetti del progettoMonkeyBiz, realizzati a mano da oltre 450 persone, molte delle quali sieropositive, delle zone più disagiate di Cape Town.

MonkeyBiz Bead Project South Africa è un’associazione non profit nata nel 2000 con l’obiettivo di generare lavoro sostenibile, e quindi un’indipendenza economica, per gli abitanti delle comunità più disagiate di Cape Town. Il progetto ha lo scopo di offrire un’opportunità di lavoro a persone, per la maggior parte sieropositive, che realizzano a mano oggetti colorati ed originali, utilizzando fil di ferro e perline. Ogni artista viene pagato per le creazioni che realizza, mentre il ricavato della vendita al pubblico e le donazioni, vengono reinvestiti dall’associazione per migliorare i servizi di base nella comunità, per offrire settimanalmente cibo e istruzione ai bambini e per promuovere attività ricreative.

MonkeyBiz propone una gamma di bambole e animali di diverse dimensioni (antilopi, giraffe, elefanti, leoni, …), realizzati interamente a mano.

Ciascun artista segue la propria creatività e ogni oggetto è un’opera d’arte unica, che racchiude i gusti e le esperienze di chi l’ha creata. Gli artisti lavorano con le perline nelle proprie case, per ridurre al minimo i costi di trasporto e per continuare a prendersi cura della propria famiglia.

Ciascun artista partecipa al progetto con molto orgoglio; le persone infatti si sentono parte attiva di un meccanismo che ha lo scopo di migliorare concretamente le condizioni di vita della comunità cui appartengono.

 

Cape Best® proponeai suoi clienti, un’ampia gamma di bambole e animali MonkeyBiz, con lo scopo di contribuire alla realizzazione di questo progetto dagli alti valori umanitari.