Ceramics of Italy vince l’ICFF Editor Award 2014

Pubblicato il 27 maggio 2014 Di

 

Buona l’affluenza all’evento newyorkese dedicato all’arredo ed alla decorazione in nordamerica. Le aziende della ceramica hanno preso parte al secondo appuntamento americano solo 15 giorni dopo Coverings: dopo aver dedicato il proprio tempo a Las Vegas ad incontrare il trade, a New York si sono concentrate sul mondo dell’interior design e della decorazione cosi come sugli operatori del contract. Importante riconoscimento alla presenza della ceramica italiana, che ha vinto un premio quale miglior stand collettivo.

La presenza della ceramica italiana, su quasi 400 m2, ha ricevuto da una qualificatissima giuria di editors internazionali (fra cui Paul Makovsky di Metropolis e Gilda Bojardi di Interni, oltre agli editors di Azure, Dwell, Interior Design and Intramuros) l’ICFF Editor Award 2014 nella sezione The Best Multiple Products per la propria esposizione collettiva. Le aziende ceramiche presenti alla manifestazione (Appiani, Atlas Concorde, Ceramica Bardelli, Ceramiche Cerdisa, Ceramiche Cisa, Ceramiche Refin, Cotto d’Este, Edimax, Emilceramica, Fap Ceramiche, Florim Ceramiche, Gamma Due, Lea, M.I.P.A., Mirage Granito Ceramico, Mosaico+, Cotto Veneto, Sant’Agostino, Serenissima Cir, Settecento, Simas, Tagina, Vallelunga, Vogue) erano in buona compagnia fra prestigiosissimi marchi dell’arredo internazionale, da Tom Dixon a Vitra, da Artek a Moooi, da Studio Job a Nanimarquina, che hanno frequentato i padiglioni della manifestazione assieme a distributori come High Style, Nemo (già premiato a Coverings) e Walker Zanger, solo per citarne alcuni tra i più importanti e prestigiosi.

Grandi spessori e grandi formati, lastre supersottili, mosaici e decori di ogni tipo, effetti vintage e legno, cementi e marmi…..: l’infinita l’offerta di ceramica italiana presente in fiera ha manifestato ‘interesse da parte dei visitatori nei 4 giorni di fiera, che ha visto prodotti di Ornamenta by Gamma Due e Ceramiche Vallelunga ricevere il Premio Metropolis Likes della rivista Metropolis. Apprezzamenti anche da parte dei designer internazionali presenti in fiera quali Ruben Toledo, Paola Navone, Luca Nichetto, Karim Rashid che hanno visitato la collettiva italiana.

 

La fiera si presenta più grande e qualificata con il ritorno di alcuni grandi nomi del design, in linea con il livello elevato delle presentazioni e degli eventi organizzati da brands e media, anche fuori fiera in occasione della Design Week newyorkese.