Citco al MAXXI di Roma all’interno della mostra “Zaha Hadid e l’Italia”

Pubblicato il 31 agosto 2017 Di

Citco partecipa alla mostra in programma dal 23 giugno 2017 al 14 gennaio 2018, presentando due tra i più celebri pezzi della Zaha Hadid Collection. L’esibizione in memoria dell’architetto anglo-iracheno viene ospitata dal MAXXI, il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo da lei progettato, ed esplora il suo rapporto con il Belpaese. Citco è una delle eccellenze italiane con la quale Zaha Hadid, prima donna a vincere il premio Pritzker nel 2004, ha scelto di unire le forze: questa fruttuosa collaborazione risale a cinque anni fa ed ha dato vita ad una collezione straordinaria, composta da pareti in marmo di grande espressività e da complementi d’arredo di rara bellezza.

 

 

Ogni pezzo rispecchia il grande fascino che la natura e in particolare la geologia esercitavano sull’architetto ed è frutto di un’attenta osservazione dei fenomeni e dei sistemi organizzativi del mondo naturale. I suoi visionari progetti sono stati poi realizzati e resi realtà dalle maestranze esperte di Citco, capace di combinare le tecnologie più avanzate all’artigianalità più pura. In occasione di questa mostra monografica, Citco espone Tau, la serie di vasi la cui estetica, apparentemente delicata come petali di fiori, è in grado di celare la solidità e la consistenza del marmo che la definisce. Perfetto esempio dell’intrinseca complessità del lavoro di Zaha Hadid, questi vasi prendono vita da una fitta serie di pieghe sovrapposte che sembrano crescere e schiudersi allo sguardo.

 

In mostra anche Mercuric tables, la serie di tavolini dalle forme organiche liberamente combinabili tra di loro, presentati nella versione in Nero Marquina. I tavolini, dalle forme sinuose e aggraziate, sembrano essere stati levigata dall’acqua come sassi di fiume e danno l’idea di contenere la forza della pietra e il vigore della natura richiamando alle forze ancestrali. “Zaha Hadid e l’Italia” rappresenta per Citco non solo una vetrina di livello internazionale, ma anche un’ulteriore conferma dell’inestimabile valore che la sinergia con uno dei più grandi nomi del mondo dell’architettura e del design di tutti i tempi ha avuto e continua ad avere.

 

 

 

MAXXI | Museo nazionale delle arti del XXI secolo

23 giugno 2017 – 14 gennaio 2018

Via Guido Reni 4, 00196 Roma